Muccassassina chiude la stagione il 29 maggio al Qube con la serata “Money success fame glamour”

Al grido “Money success fame glamour” Muccassassina invita i suoi adepti per la festa più sontuosa dell’anno, venerdì 29 maggio: una serata all’insegna dell’oro e degli eccessi che rappresenta l’ultimo grande evento della stagione 2008/09 del più celebre e longevo party gay-lesbico-trans della Città Eterna, che ha festeggiato i suoi primi diciotto anni con i

Al grido “Money success fame glamour” Muccassassina invita i suoi adepti per la festa più sontuosa dell’anno, venerdì 29 maggio: una serata all’insegna dell’oro e degli eccessi che rappresenta l’ultimo grande evento della stagione 2008/09 del più celebre e longevo party gay-lesbico-trans della Città Eterna, che ha festeggiato i suoi primi diciotto anni con i fasti di una “Golden Age”.

Per l’ultimo appuntamento della stagione della sua maggiore età, Muccassassina chiama a raccolta i migliori dj che hanno fatto impazzire le piste dei tre piani della discoteca Qube (via di Portonaccio 212), location dei party ideati e promossi dal Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli. La serata prevede una vera e propria summa delle maggiori attrazioni dell’interno anno: Per chiudere in bellezza una stagione di successi, arriva come guest dj alla consolle house del ‘Party con le corna’ una superstar della movida madrilena: Ivan Pica.

Ed ancora: alla serata finale di Muccassassina ci sarà un’altra stella di prima grandezza del firmamento della house music: arriva infatti da Londra dj Pagano, con la benedizione di Bob Sinclair, con una vocalist è d’eccezione: Sandra Love. Accanto agli ospiti, la sala house del secondo piano di Muccassassina vede protagonisti i dj Flavia Lazzarini e Tamashi, con mix travolgenti accompagnati dalla vocalist Miss Gabry e dallo show burlesque di Gloria. Sound black e hip hop, invece, per il primo piano, con Easysqueezy Superstar Dj, Lady Coco e Atrim. Grande musica anche per la pista pop e dance del piano terra, con il video dj set di Fabio Tj Lanzone e Gianluca Pacini. Irriverente e scanzonato il drag show di Alba Pailletes, Fuxia, Tsunami e Tiffany, accompagnate da nerboruti gogo boys e dal corpo di ballo.

Acclamato dal prestigioso Spanish Deejay Mag magazine come Miglior Dj Progressive/House, Miglior Dj Nazionale e autore del Miglior Remix 2008 con la hit “Strike me Down”, Ivan Pica ha mosso i primi passi nel mondo della notte nel 1993, passando attraverso l’esplorazione di differenti stili musicali, mescolando beats elettronici anni Ottanta, pop e funky nel grande frullatore della progressive house e della techno. Il suo nome ha brillato a Madrid nelle piste di club come Pacha, Opium, Madness, Sundance, Fanfactory, Empire, Rocha e di eventi come Sunflower e i party spagnoli del Ministry of Sound di Londra organizzata presso il Macumba. A questi si possono aggiungere le numerose collaborazioni con Puzzle a Valencia, Amnesia a Ibizia, Salvation a Barcellona, Queen a Parigi. Produttore musicale dal 2004, Pica ha firmato le fortunate compilation Infinitamente Gay1 e 2, dedicate ai party ufficiali dei Pride madrileni.