Basket Coppa Italia: in quattro per due posti, Milano rischia

Domenica prossima verrà definito il quadro della Coppa Italia, già sei le squadre certe di giocare al Forum di Assago dal 7 al 10 febbraio. Ecco le possibili combinazioni.

Con i rispettivi successi su Biella e Bologna, Roma e Brindisi hanno conquistato il matematico accesso alle Final Eight di Coppa Italia, dove erano già qualificate Varese, Sassari, Siena e Cantù. Ad una giornata dal termine del girone d’andata, dunque, restano solo due posti da assegnare, con ancora quattro squadre ancora in corsa: Reggio Emilia, Milano e Caserta a quota 14 punti e Venezia a quota 12.

A pari punti con i lagunari c’è anche Bologna, ma per il gioco degli scontri diretti, non può più staccare il biglietto per Assago, nemmeno con un successo a Cantù. Uno dei due posti sarà assegnato nello scontro diretto tra Trenkwalder e Juve: chi vince è sicuramente qualificata, mentre solo Reggio Emilia ha speranze di passare con una sconfitta. Infatti, se anche Milano e Venezia vanno ko, gli emiliani sarebbero comunque ottavi.

Anche l’EA7-Emporio Armani ha il destino nelle proprie mani: se vince sul campo dell’Enel Brindisi, centra l’obiettivo, tra l’altro raggiungendo e scavalcando i pugliesi in classifica. In caso di ko, Scariolo deve augurarsi le sconfitte di Caserta e Venezia. Situazione complicata per i lagunari: possono qualificarsi solo con un successo sul campo della capolista Varese e contemporaneo ko di Milano a Brindisi.

Tra le squadre già qualificate, la capolista Varese è già matematicamente campione d’inverno e sicura del primo posto. Sassari e Siena si giocheranno il secondo posto nello scontro diretto di domenica prossima in Sardegna, mentre Cantù è sicuramente quarta e affronterà Roma, che è già certa del quinto posto, indipendentemente dai risultati del prossimo turno.

Foto Alessia Doniselli