Roma Nascosta: dal 25 al 31 maggio 29 siti archeologici sotterranei aperti al pubblico

L’Auditorium di Mecenate, l’ipogeo di via Livenza e i mitrei di Santa Prisca e di palazzo Barberini. Ma anche i seplocri repubblicani, lo stadio di Domiziano, la catacomba dei santi Marcellino e Pietro ed altro ancora. Sono solo alcuni dei 29 siti archeologici romani, mai aperti al pubblico o visitabili solo su domanda, che apriranno

L’Auditorium di Mecenate, l’ipogeo di via Livenza e i mitrei di Santa Prisca e di palazzo Barberini. Ma anche i seplocri repubblicani, lo stadio di Domiziano, la catacomba dei santi Marcellino e Pietro ed altro ancora. Sono solo alcuni dei 29 siti archeologici romani, mai aperti al pubblico o visitabili solo su domanda, che apriranno i battenti per la settimana di “Roma nascosta-percorsi di archeologia sotterranea” un’iniziativa che prenderà il via il 25 maggio per concludersi il 31.

A presentare l’iniziativa sono stati, tra gli altri, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’assessore alla Cultura Umberto Croppi ed il sovraintendente ai Beni culturali del comune Umberto Broccoli. “Apriremo per una settimana circa 30 siti archeologici posti sotto il livello stradale – ha spiegato in particolare Croppi – Lo scopo è avvicinare la cittadinanza a spazi non sufficientemente conosciuti ma anche accendere un riflettore su questi siti per una loro futura fruizione stabile. In più – ha aggiuto l’assessore – questa iniziativa avra’ un incidenza sulla citta’ anche dal punto di vista economico”.

Per gli amanti dell’archeologia e della cultura romana questa è l’occasione giusta per visitare, al costo di 5 euro ciascuno e con prenotazione obbligatoria, alcuni siti archeologici di straordinaria bellezza ed importanza mai aperti al pubblico. Zetema, che cura l’iniziativa, ha fatto inoltre sapere che l’apertura di questi siti sarà replicata in maniera stabile ogni anno e che si pensa di fare lo stesso durante i week end estivi. Segue l’intera lista dei siti aperti ed una gallery con le foto dei luoghi più belli. Per altre info. 060608 o www.zetema.it.

Acquedotto vergine, auditorium di Mecenate, basilica sotterranea di porta Maggiore, basilica Ulpia nel foro, case di san Paolo e Giovanni, catacomba dei santi Marcellino e Pietro, catacomba di Vigna Chiaraviglio, Excubitorium della VII coorte dei vigili (foto d’apertura), Fori Imperiali, insula romana sotto palazzo Specchi, insula di san Vincenzo, ipogeo di via Livinzia, Ludus Magnus, Mausoleo di Monte del grano, mitreo di palazzo Barberini, mitreo di Santa Prisca, mitreo di santo Stefano rotondo, Monte Testaccio, necropoli di Santa Rosa, olearie papali, piramide Cestia, porta asinara, scavi di san Giovanni in Laterano, area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme, sotterranei di Santa Maria Maggiore, seplocri repubblicani, stadio di Domiziano, templi rettagolare e rotndo di piazza Bocca della verita’ e tombe latine.

Colombario di Pomponio HylasR

Le foto dei siti sotterranei romani
Colombario di Pomponio HylasR
ExcubitoriumR
Insula di San Paolo alla RegolaR
ninfeo degli annibaldiR
Sala dell'Orante - Case romane
Vicus Caprarius - città dell'acqua - corridoio