Francia, 19enne armato di kalashnikov uccide tre persone: “faccio parte di Al Qaeda”

Un 19enne è stato arrestato in Provenza, ad Istres, dopo aver ucciso tre persone a colpi di kalashnikov. Ha dichiarato di essere un membro di Al Qaeda, ma al momento non è emerso alcun collegamento con l’organizzazione terroristica.

Momenti di follia ieri pomeriggio ad Istres, cittadina di 50 mila abitanti nel dipartimento delle Bocche del Rodano, in Provenza, dove un ragazzo di 19 anni è sceso in strada e, kalashnikov alla mano, ha aperto il fuoco contro i passanti, uccidendo tre persone e ferendone una quarta alla testa.

E’ accaduto intorno alle 14, in pieno centro. Due delle vittime, fanno sapere le autorità, stavano tranquillamente passeggiando per strada, mentre la terza vittima stava viaggiando a bordo della sua auto quando è stata raggiunta dai colpi di kalashnikov. A nulla sono serviti i soccorsi: i tre sono deceduti sul colpo, mentre una quarta persona è ricoverata in gravi condizioni in ospedale.

Il giovane è stato prontamente bloccato e tratto in arresto mentre si trovava ancora sul luogo della sparatoria. Non lontano da lì è stato recuperato anche il kalashnikov usato dal giovane, a quanto pare acquistato su internet non molto tempo fa. Secondo quanto riferiscono fonti locali, il 19enne soffrirebbe di problemi psicologici. Al momento dell’arresto avrebbe dichiarato di appartenere ad Al Qaeda, ma ogni possibile contatto con l’organizzazione è ancora al vaglio delle autorità.

Nel corso delle perquisizioni seguite all’arresto del giovane – nelle abitazioni di proprietà dei suoi genitori – gli agenti avrebbero rinvenuto diverse munizioni, ma nessun’altra arma. L’assassino, in passato già arrestato per detenzione illegale di armi, non ha spiegato i motivi di questo folle gesto – al di là della sua appartenenza ad Al Qaeda che dovrebbe parlare da sola – ma ha fatto il nome di un’altra persona, un ragazzo di 24 anni residente a Parigi.

Il giovane parigino è stato arrestato in serata, ma al momento non è chiaro che ruolo abbia avuto in questa terribile tragedia, se si sia limitato a fornire l’arma al 19enne o se sia un membro di questa presunta cellula terroristica vicina ad Al Qaeda.

(in aggiornamento)

Foto © Getty Images