Scomparsa Sarah Scazzi: spunta un testimone oculare

Novità per quanto riguarda le ricerche della 15enne Sarah Scazzi, scomparsa lo scorso 26 agosto ad Avetrana, in provincia di Taranto.Ora, mentre i sommozzatori continuano a setacciare le acque della zona, è spuntato un testimone che afferma di aver visto la giovane verso le 14.30 di quel 26 agosto.Il giovane, un 30enne di Erchie, ha


Novità per quanto riguarda le ricerche della 15enne Sarah Scazzi, scomparsa lo scorso 26 agosto ad Avetrana, in provincia di Taranto.

Ora, mentre i sommozzatori continuano a setacciare le acque della zona, è spuntato un testimone che afferma di aver visto la giovane verso le 14.30 di quel 26 agosto.

Il giovane, un 30enne di Erchie, ha raccontato di aver percorso via Kennedy in auto e di aver incrociato Sarah, che stava camminando sul marciapiede a pochi passi Sarah aveva un appuntamento.

La Scazzi, però, non si è mai presentata a quell’incontro quindi la chiave del mistero, secondo gli inquirenti, si trova tra il luogo dell’avvistamento e l’abitazione di Sabrina, circa 200 metri in tutto.

Questa testimonianza non fa che rafforzare l’ipotesi che Sarah sia stata rapita, magari da qualcuno che conosceva.

Va ricordato, infatti, che la madre della giovane aveva recentemente ereditato 100mila euro da alcuni parenti, soldi che potrebbero costituire il movente di un rapimento.

Resta comunque valida anche l’ipotesi di una fuga. Le indagini continuano.

Via | Il Giornale

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →