Stop a bancarella selvaggia nel centro storico di Roma

Mercatini nelle piazze del Centro storico di Roma, addio. Omologazione degli arredi. Autorizzazioni solo per iniziative di carattere culturale, istituzionale e sindacale per massimo tre giorni di fila, compres l’allestimento, e per una volta al mese. Sono queste le novità più importanti contenute nel nuovo regolamento d’uso delle piazze del centro storico di Roma approvato

Mercatini nelle piazze del Centro storico di Roma, addio. Omologazione degli arredi. Autorizzazioni solo per iniziative di carattere culturale, istituzionale e sindacale per massimo tre giorni di fila, compres l’allestimento, e per una volta al mese. Sono queste le novità più importanti contenute nel nuovo regolamento d’uso delle piazze del centro storico di Roma approvato ieri dal consiglio comunale quasi all’unanimità.

Il regolamento parla chiaro: l’unico mercatino autorizzato in centro sarà quello di Natale a piazza Navona (foto). Per il resto stop ad ogni “manifestazione o evento, anche episodico, a carattere commerciale”. Nei casi in cui le manifestazioni togliessero posti di sosta alle auto per i residenti, inoltre, il nuovo regolamento impegna l’amministrazione a trovare nuovi e temporanei posti auto nelle zone adiacenti. Per quanto riguarda arredo urbano di bar e ristoranti il regolamento chiarisce che essi dovranno avere criteri di unicità e omogeneità.

Foto: Flickr