Pallavolo Femminile | Francesca Piccinini commossa saluta i tifosi di Bergamo | Video

Il video di Francesca Piccinini che racconta l’emozione per il ritiro della maglia numero 12 della Foppapedretti Bergamo e si commuove davanti ai suoi ex tifosi.

Quattro scudetti, due Coppe Italia, tre Supercoppe Italiane, cinque Champions League e una Coppa delle Coppe vinte insieme in tredici stagioni non si dimenticano mai. Francesca Piccinini ha contribuito a far diventare Bergamo una delle più forti squadre femminili di pallavolo e Bergamo ha fatto diventare lei una delle più grandi giocatrici.

La campionessa, che il 10 gennaio spegnerà 34 candeline, ha ricevuto ieri sera il regalo di compleanno più bello: prima del match tra la sua ex squadra e quella in cui milita da questa stagione, la Duck Farm Chieri Torino Volley, il direttore generale della Foppapedretti Giovanni Panzetti le ha consegnato la maglia numero 12 di Bergamo Volley che resterà per sempre sua, nessun’altra giocatrice potrà mai più indossarla.

Tabellino, commento e foto di Foppapedretti Bergamo-Duck Farm Chieri Torino

Ieri sera per la prima volta Francesca Piccinini ha messo piede al PalaNorda da avversaria. La Duck Farm è l’unica squadra che quest’anno è riuscita a battere Bergamo e lo ha fatto sia all’andata in casa, sia al ritorno ieri sera in trasferta.

Durante il riscaldamento tutti cori e tutti gli striscioni dei tifosi di Bergamo erano per lei: “Un grande amore va al di là di ogni colore” recitava il più bello.

La “Picci” si è commossa, ha chiesto un fazzoletto per asciugare le lacrime, ma, come ha spiegato nel video che vedete qui di seguito, erano lacrime piene di gioia, lacrime di una campionessa che si sente fortunata di poter provare un’emozione così forte, perché solo pochi atleti hanno avuto la possibilità di vivere una situazione del genere.
Francesca Piccinini ha ringraziato tutti, la sua ex società, lo sponsor Foppapedretti, i tifosi ancora follemente innamorati di lei, ma poi durante il match ha dimostrato ancora una volta di essere una straordinaria professionista e ha messo a terra il punto che ha dato la vittoria alla Duck Farm al tie-break, non riuscendo nemmeno a trattenere l’esultanza fino in fondo, perché vincere è sempre bello e lei vuole continuare a farlo.

Quest’anno Bergamo, per un ridimensionamento del budget, ha rinunciato a tutte le sue campionesse “storiche”, ma ha messo su un’eccellente e giovane squadra. Al termine del match, ai microfoni di RaiSport, Francesca Piccinini ha detto che non è escluso che la maglia numero 12 della Foppapedretti Bergamo possa tornare in campo prima o poi. Ovviamente sarà sempre lei a indossarla.