Anna Perrucci uccisa a colpi di pistola nel Foggiano. Si costituisce l’assassino

Si è costituito l’uomo che il 28 agosto scorso ha ucciso a colpi di pistola la 33enne Anna Perrucci, freddata in via Brindisi a Cerignola, nel Foggiano.La donna, ne abbiamo parlato giorni fa, si trovava insieme alla figlia di un anno e mezzo e al marito. Era appena scesa da casa della suocera quando il


Si è costituito l’uomo che il 28 agosto scorso ha ucciso a colpi di pistola la 33enne Anna Perrucci, freddata in via Brindisi a Cerignola, nel Foggiano.

La donna, ne abbiamo parlato giorni fa, si trovava insieme alla figlia di un anno e mezzo e al marito. Era appena scesa da casa della suocera quando il 50enne Cosimo Cucchiarale li ha avvicinati ed ha aperto il fuoco.

Sette colpi, due dei quali hanno raggiunto la donna al cuore e all’altezza del collo, provocandone la morte in pochi minuti. Ferita, non gravemente, la bambina.

Ora, a distanza di pochi giorni, l’assassino ha deciso di costituirsi: Cucchiarale, parente acquisito della donna, ha ammesso di aver agito per rancori accumulati negli anni tra la sua famiglia e quella di Anna.

Via | La Cronaca Italiana