Serie A: Cavalieri addio a Prato, rinascono a Firenze?

Sembra questione di ore prima che le indiscrezioni delle ultime settimane trovino conferma e sanciscano la fine del club pratese.

Manca poco, ma presto potrebbe scriversi la parola fine alla storia dei Cavalieri Prato. Il club toscano, che negli ultimi anni si è barcamenata per sopravvivere a una crisi economica e dirigenziale, retrocesso a fine stagione dall’Eccellenza alla Serie A potrebbe cessare di esistere. E il suo titolo sportivo passare a Firenze.

Le voci delle ultime settimane trovano conferma stamani sulle pagine de La Nazione, sempre attenta alle questioni pratesi, che annuncia che a breve il Firenze 1931, retrocesso in Serie B, potrebbe acquisire i diritti sportivi dei Cavalieri per restare in Serie A. Ci sarebbe ormai l’accordo tra la dirigenza fiorentina – vogliosa di continuare il proprio progetto sportivo in Serie A – e il presidente dei Cavalieri Tonfoni – che vuole restare in gioco, ma non più con il progetto originale pratese.

Questioni sportive ed economiche, dunque, si stanno mescolando in Toscana e potrebbero a breve rivoluzionare il panorama ovale della regione. Con Firenze che sogna e Prato che dice mestamente addio ai tuttineri. Una storia che era già scritta da tempo. Mancava, appunto, solo la parola fine.


I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia