Irlanda: Matrimoni gay e quel sì di BOD

Ieri in Irlanda un referendum ha reso i matrimoni omosessuali legali. E a favore del sì anche alcuni campioni del rugby.

Ieri l’Irlanda ha scritto una pagina importante con il voto del referendum sulle unioni gay. Un sì che fa rumore, perché arriva da una nazione profondamente cattolica, una nazione che ha convissuto con le Maddalene, una nazione dove l’aborto è ancora illegale e l’omosessualità era reato fino al 1993. E a favore dei matrimoni gay si sono schierati anche molti campioni del rugby, da Jamie Heaslip a Brian O’Driscoll, con BOD che si è sbilanciato apertamente su Twitter nelle ore prima del voto.


I Video di Blogo