Walk of fame: Marco Bollesan tra le 100 leggende azzurre

E’ stata inaugurata ieri al Foro Italico la passeggiata delle stelle, cioè le 100 leggende dello sport italiano.

Una mattonella con il nome, la disciplina e il simbolo del Coni posati sulla camminata del Foro Italico. E’ stata inaugurata ieri la cosiddetta “Walk of fame”, cioè il museo all’aria aperta dedicata alle 100 leggende dello sport italiano. Un elenco che verrà periodicamente aggiornato in base ai ritiri nelle varie discipline. Una passerella che vede nomi unici come Alberto Tomba, Costante Girardengo, Primo Carnera, Giuseppe Meazza, Fausto Coppi, Zeno Colò, Deborah Compagnoni e tanti altri.

Tra loro un solo rugbista. Marco Bollesan, nato il 7 luglio 1941, ex capitano dell’Italrugby e campione d’Italia con le maglie della Partenope e del Brescia. Azzurro tra il 1963 e il 1975, 47 caps, è stato uno dei giocatori più carismatici in un’epoca in cui il rugby italiano era una terra di conquista e scoperta, ben diverso dallo sport mediatico di oggi.

WALK OF FAME
Gian Giorgio Trissino dal Vello d’Oro (equitazione)
Giovanni Raichevich (lotta)
Giorgio Zampori (ginnastica)
Paolo Salvi (ginnastica)
Tazio Nuvolari (automobilismo)
Costante Girardengo (ciclismo)
Nedo Nadi (scherma)
Ottavio Bottecchia (ciclismo)
Carlo Galimberti (pesi)
Ugo Frigerio (atletica)
Alfredo Binda (ciclismo)
Learco Guerra (ciclismo)
Romeo Neri (ginnastica)
Giulio Gaudini (scherma)
Primo Carnera (pugilato)
Giuseppe Meazza (calcio)
Silvio Piola (calcio)
Gino Bartali (ciclismo)
Agostino Straulino (vela)
Trebisonda “Ondina” Valla (atletica)
Adolfo Consolini (atletica)
Alberto Ascari (automobilismo)
Valentino Mazzola (calcio)
Edoardo Mangiarotti (scherma)
Fausto Coppi (ciclismo)
Fiorenzo Magni (ciclismo Vaiano)
Zeno Colò (sci Alpino)
Giuseppe Delfino (scherma)
Piero D’Inzeo (equitazione)
Cesare Rubini (pallanuoto)
Raimondo D’Inzeo (equitazione)
Giuseppe Dordoni (atletica)
Irene Camber (scherma)
Eugenio Monti (bob)
Enzo Majorca (apnea)
Antonio Maspes (ciclismo)
Nicola Pietrangeli (tennis)
Abdon Pamich (atletica)
Lea Pericoli (tennis)
Graziano Mancinelli (equitazione)
Eraldo Pizzo (pallanuoto)
Nino Benvenuti (pugilato)
Livio Berruti (atletica)
Sante Gaiardoni (ciclismo)
Franco Nones (sci di fondo)
Marco Bollesan (rugby)
Franco Menichelli (ginnastica)
Bruno Arcari (pugilato)
Dino Zoff (calcio)
Giacomo Agostini (motociclismo)
Felice Gimondi (ciclismo)
Gianni Rivera (calcio)
Mauro Checcoli (equestri)
Roberto Marson (paralimpico)
Gigi Riva (calcio)
Luciano Giovannetti (tiro a volo)
Renato Molinari (motonautica)
Klaus Dibiasi (tuffi)
Dino Meneghin (basket)
Adriano Panatta (tennis)
Gustavo Thoeni (sci)
Oreste Perri (canoa)
Pietro Mennea (atletica)
Pier Luigi Marzorati (basket)
Corrado Barazzutti (tennis)
Sara Simeoni (atletica)
Piero Gros (sci)
Paola Fantato (paralimpica)
Novella Calligaris (nuoto)
Daniele Masala (pentathlon)
Costantino Rocca (golf)
Gabriella Dorio (atletica)
Giuseppe Di Capua (canottaggio)
Alberto Cova (atletica)
Ezio Gamba (judo)
Patrizio Oliva (pugilato)
Gelindo Bordin (atletica)
Giuseppe Abbagnale (canottaggio)
Andrea Benelli (tiro a volo)
Mauro Numa (scherma)
Carmine Abbagnale (canottaggio)
Francesco Attolico (pallanuoto)
Manuela Di Centa (sci di fondo)
Alessandro Campagna (pallanuoto)
Luca Pancalli (paralimpico)
Josefa Idem (canoa)
Agostino Abbagnale (canottaggio)
Alberto Tomba (sci)
Roberto Baggio (calcio)
Antonio Rossi (canoa/kayak)
Stefania Belmondo (sci di fondo)
Giorgio Lamberti (nuoto)
Lorenzo Bernardi (pallavolo)
Jury Chechi (ginnastica)
Alessandra Sensini (vela)
Andrea Giani (pallavolo)
Giovanna Trillini (scherma)
Deborah Compagnoni (sci)
Stefano Baldini (atletica)
Domenico Fioravanti (nuoto)


I Video di Blogo