Venerdì di scioperi, sospesi gli ztl

L’agitazione di quattro ore proclamata per dopodomani dal sindacato Faisa Cisal tra i lavoratori della Tevere Tpl, che gestisce 73 linee di bus periferiche, è stata differita. Confermato invece lo sciopero nazionale di 24 ore indetto dai sindacati Cobas, Slai Cobas, Sdl e Cub. Tra le 8:30 e le 17 e dalle 20 al termine

di higgins



L’agitazione di quattro ore proclamata per dopodomani dal sindacato Faisa Cisal tra i lavoratori della Tevere Tpl, che gestisce 73 linee di bus periferiche, è stata differita. Confermato invece lo sciopero nazionale di 24 ore indetto dai sindacati Cobas, Slai Cobas, Sdl e Cub. Tra le 8:30 e le 17 e dalle 20 al termine delle corse, dunque, saranno a rischio i collegamenti di bus, filobus, tram, metrò e ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Pero ovviare ai prevedibili disagi, il Campidoglio ha deciso di disattivare le Ztl diurne e notturne della città saranno disattivate: varchi spenti e indicazione “varco non attivo” laddove le zone a traffico limitato sono presidiate dalle telecamere.