Corse clandestine sulla strada provinciale Gallipoli-Maglie

Quella strada provinciale era diventata un “circuito” dove si correvano gare clandestine con moto che sfrecciavano a 300 all’ora passando, anche di giorno, di fianco ad inconsapevoli automobilisti. Lo hanno accertato i Carabinieri e la Guardia di Finanza che hanno anche scoperto un giro di scommesse legato alla corse che coinvolgeva abitualmente un pubblico di

di remar


Quella strada provinciale era diventata un “circuito” dove si correvano gare clandestine con moto che sfrecciavano a 300 all’ora passando, anche di giorno, di fianco ad inconsapevoli automobilisti. Lo hanno accertato i Carabinieri e la Guardia di Finanza che hanno anche scoperto un giro di scommesse legato alla corse che coinvolgeva abitualmente un pubblico di circa cinquanta persone.

Gli scommettitori seguivano la gara radunati in capannelli nelle piazzole di sosta lungo la strada. Il “circuito” in questione era la provinciale Gallipoli-Maglie (Lecce). Le gare, con partenza da Soleto, sono state filmate da militari “infiltrati”. Dal Corriere del Mezzogiorno:

Nel corso di una operazione compiuta nelle ultime ore, per disposizione della Procura della Repubblica del capoluogo salentino, sono state sequestrate otto moto di grossa cilindrata. Sono 12 le persone denunciate per associazione per delinquere finalizzata all’organizzazione di gare clandestine. (…) Sequestrato anche un computer sul quale sono stati trovati files con le istruzioni per la preparazione delle motociclette e la partecipazione alle gare. Sul pc è stato trovato un filmato di qualche gara clandestina, parte del quale pare si trovi anche su Youtube.

Foto | Corriere del Mezzogiorno