Omicidio a Palermiti: ucciso Rocco Catroppa in un agguato

Omicidio nella tarda serata di ieri a Palermiti, nel Catanzarese. Rocco Catroppa, 38 anni, è stato ucciso tra la folla con un colpo di pistola dopo aver assistito a un concerto nell’ambito di una festa religiosa. Nell’agguato è rimasto ferito in maniera non grave anche il figlio di 10 anni. Sul posto sono poi arrivati

di remar


Omicidio nella tarda serata di ieri a Palermiti, nel Catanzarese. Rocco Catroppa, 38 anni, è stato ucciso tra la folla con un colpo di pistola dopo aver assistito a un concerto nell’ambito di una festa religiosa. Nell’agguato è rimasto ferito in maniera non grave anche il figlio di 10 anni. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri della tenenza di Soverato. L’uomo è stato raggiunto alla testa da un colpo di pistola con il silenziatore. Una settimana fa era stato assassinato sulla spiaggia di Soverato Ferdinando Rombolà, davanti alla moglie e al figlio. Scrive Strilli:

Sull’omicidio di Rocco Catroppa, ex sorvegliato speciale e pregiudicato per reati associativi (…) indaghera’ la Dda di Catanzaro. L’episodio criminale, secondo gli investigatori, si inserisce nello scontro tra cosche che operano nella fascia jonica al confine tra le province di Catanzaro e Reggio Calabria e la zona delle Serre vibonesi, nato sulla scia della cosiddetta faida dei boschi.

Nell’arco degli ultimi due anni lo scontro tra le cosche ha provocato una ventina di omicidi. Il punto piu’ alto dello scontro, secondo gli inquirenti, e’ stato l’omicidio di Damiano Vallelunga, di Serra San Bruno (Vibo Valentia) assassinato il 27 settembre dello scorso anno a Riace (Reggio Calabria).

Foto | Flickr

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →