Fiumicino, sequestrati 100mila pillole di finto viagra

La Guardia di Finanza e il Servizio Antifrode della Dogana di Fiumicino hanno scoperto un traffico illecito di Pramil contraffatto: praticamente una specie di viagra a basso costo, ribattezzato non a caso “il viagra dei poveri”. Quasi centomila le compresse sequestrate, tutte provenienti dalla Siria, dove erano state imbarcate come integratori dietetici. Le merce però

di higgins



La Guardia di Finanza e il Servizio Antifrode della Dogana di Fiumicino hanno scoperto un traffico illecito di Pramil contraffatto: praticamente una specie di viagra a basso costo, ribattezzato non a caso “il viagra dei poveri”. Quasi centomila le compresse sequestrate, tutte provenienti dalla Siria, dove erano state imbarcate come integratori dietetici. Le merce però sembra essere stata prodotta in Paraguay e destinata ai paesi con minor reddito – e lì difuse attraverso una rete illegale diffusissima in internet. Il business avrebbe reso oltre cinque milioni di euro.