Champions Cup: Tolone, Armitage e quella “vendetta” freddissima

Delon Armitage salterà la finale di Twickenham contro il Clermont. E proprio due anni fa…

Delon Armitage non ci sarà a Londra il prossimo 2 maggio per la finalissima della Champions Cup tra il suo Tolone e il Clermont. Una frattura alla mano lo terrà fermo tra le 2 e le 4 settimane, facendogli saltare l’ultimo atto della Coppa Europa. Uno scherzo del destino per chi, due anni fa, fu il protagonista assoluto della stessa finale.

L’estremo inglese, infatti, marcò la meta decisiva nella vittoria per 16-15 del Tolone. Al 64′ a Dublino Armitage si involò al largo e andò a schiacciare, con la trasformazione di Jonny Wilkinson a siglare il sorpasso sul Clermont. Una meta che creò polemiche, con l’inglese che superò Brock James mostrandogli irriverentemente la lingua.

E ora, due anni dopo, proprio Delon Armitage deve alzare bandiera bianca. Un infortunio nella combattutissima semifinale vinta solo ai supplementari contro il Leinster, l’estremo rimasto in campo fino alla fine, ma che poi ha capito che il dolore alla mano era più grave del previsto. E a Twickenham non ci sarà. E il Clermont sorride, ripensando a quel 18 maggio 2013.