Francia: Ibanez, Galthié, Pelous o Novès per il futuro

Sembra essersi ridotta a quattro nomi la lista di papabili per sostituire Philippe Saint-André sulla panchina dei Bleus.

Vi avevamo detto pochi giorni fa che la Federazione francese annuncerà entro fine maggio il sostituto di Philippe Saint-André dopo i Mondiali di “Inghilterra 2015” che si disputeranno a settembre e ottobre. Ma ora, sulle pagine di Rugbyrama, si fanno i nomi dei papabili sostituti, che sosterranno un “colloquio” con la commissione che sceglierà il nuovo ct nelle prossime settimane.

Come già detto, in pole position c’è l’attuale allenatore del Bordeaux, Raphaël Ibanez, 98 caps con i Bleus e che appare il favorito d’obbligo per il posto di head coach. Ma non è il solo. Secondo il sito francese verrà convocato anche Fabien Galthié, ex tecnico del Montpellier, che è anche il primo nome sul taccuino di Alfredo Gavazzi per la panchina dell’Italia. Galthié, però, potrebbe pagare proprio i problemi avuti a Montpellier e che hanno fatto scendere le sue quotazioni.

Alternativa più ‘federale’ quella di Fabien Pelous, 118 caps con la Francia, e attualmente tecnico della nazionale Under 20. Infine, esclusa da tempo l’opzione Laurent Travers/Laurent Labit, è tornato in auge il nome del leggendario Guy Novès. O, meglio, è lo storico tecnico del Tolosa a essersi candidato, dopo aver rifiutato la panchina dei Bleus nel 2011. Ma proprio questo rifiuto potrebbe pesare, negativamente, nella decisione finale della FFR.


Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →