Mondiali 2015: Wilkinson calcia via l’ipotesi Inghilterra

L’ex apertura inglese nega la possibilità di entrare nello staff tecnico degli inglesi per la Rugby World Cup.

Non sarà a fianco di Stuart Lancaster per preparare i Mondiali di casa del prossimo settembre. Jonny Wilkinson smentisce le ipotesi degli scorsi giorni che lo vedevano vicino al ruolo di allenatore dei calci per l’Inghilterra, dopo che le basse percentuali di George Ford e Danny Cipriani erano costate care ai britannici nella corsa al Sei Nazioni. “Hanno già tutti gli allenatori di cui hanno bisogno, non c’è bisogno di me” ha detto Wilkinson, chiudendo la porta al ritorno.

“Allenare l’Inghilterra un giorno? Non so, onestamente ho forti dubbi sulla mia capacità di allenare un gruppo di giocatori. E’ un lavoro molto diverso dall’allenamento uno-a-uno, dove impari a conoscere una personalità, la capisci e lavori con lui giorno dopo giorno. E’ un lavoro diverso e molto molto difficile lavorare con un gruppo di giocatori, non lo so, onestamente non lo so”.

Queste, invece, le parole di Jonny Wilkinson alla domanda se, in futuro, si sarebbe visto come head coach dell’Inghilterra. Oneste, sincere, ma che sicuramente faranno male a chi, in Inghilterra, vedeva la Rosa Rossa guidata dal leggendario Wilko.