RaboDirect Pro 12 | La Benetton perde a Glasgow (7-41), le Zebre ko in casa dell’Ospreys (16-15)

Sconfitta amara, nella città dove è arrivata la prima vittoria celtica all’estero, per il Benetton, in una gara iniziata e conclusa con un handicap pesante dato dall’inferiorità numerica. Buona gara dei parmigiani che rendono la vita difficile ai campioni in carica. Dopo un primo tempo chiuso in vantaggio, i ragazzi di Gajan vengono battuti, di misura, nel secondo tempo.

di antonio

Due sconfitte in altrettante partite per le formazioni italiane impegnate nella 13.a giornata del Rabodirect Pro 12. In un match senza storia il Benetton Treviso perde sul campo dei Glasgow Warriors con il punteggio di 41-7. La svolta (in negativo per i trevigiani) della gara è arrivata subito: al 4’ Jackson può già realizzare i primi tre punti e nemmeno due minuti un placcaggio pericoloso sul capitano Kellock costringe l’arbiro ad espellere Manoa Vosawai. Benetton in 14 uomini.

I Tabellini e la Classifica

I padroni di casa controllano piuttosto agevolmente le prime fasi di gioco e al 25′ siglano la prima meta grazie al nazionale canadese DTH Van der Merwe. Ospreys va sul 20-0 prima della meta di Seymour nel finale della prima frazione per il 27-0 per gli scozzesi. Ad inizio ripresa il Benetton segna con Francesco Minto la meta della bandiera e la trasformazione di Kris Burton porta lo score sul 27-7. Nel finale arriva la meta di Matawalu, che salta in velocità il diretto avversario e realizza il punto di bonus. Due minuti dopo, Hogg trova la doppietta personale e con la trasformazione di Weir il risultato viene fissato sul 41-7.

Perdono anche le Zebre Parma che restano ancorate al fondo della classifica. Ma i parmigiani ce l’hanno messa tutta per rendere la vita difficile all’Ospreys campione in carica. Al Liberty Stadium di Swansea le Zebre perdono di misura per 16-15. Una partita giocata bene sia in difesa che in attacco dagli uomini di Gajan, ma purtroppo non è bastato ad evitare la sconfitta.

I Tabellini

GLASGOW WARRIORS: Hogg; Seymour (st 10’ Matawalu), Dunbar (st 29’ Murchie), Morrison, Van der Merwe; Jackson (st 23’ Weir), Pyrgos; Wilson (st 1’ Eddie), Harley, Strauss; Kellock (st 5’ Ryder), Swinson; Low (pt 29’ Araoz), Hall (st 21’ MacArthur), Grant (st 35’ Reid). All. Townsend.

BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia (pt 14’ Favaro), Loamanu, Sgarbi, Pratichetti (st 29’ Di Bernardo); Burton, Gori (st 15’ Botes); Barbieri (st 21’ Budd), Zanni, Vosawai; Van Zyl (st 19’ Pavanello), Minto; Cittadini (st 15’ De Marchi), Ghiraldini (st 15’ Sbaraglini), Rizzo (st 15’ Muccignat). All. Smith.

MARCATORI: pt 4’ e 20’ Jackson p.; 25’ Van der Merwe meta tr. Jackson; 28’ Hogg meta tr. Jackson; 39’ Seymour meta tr. Jackson; st 12’ Minto meta tr. Burton; 34’ Matawalu meta tr. Weir; 36’ Hogg meta tr. Weir.

ARBITRO: Colgan della Federazione Irlandese.

NOTE: pt 27-0; cartellino rosso a: Vosawai (pt 6’) spettatori: 3600 circa; RaboDirect Man of the Match: Ruaridh Jackson (Glasgow Warriors); calciatori: Glasgow Warriors 7/7 (Jackson 5/5, Weir 2/2), Benetton Treviso 1/1 (Burton 1/1); punti in classifica: Glasgow Warriors 5, Benetton Treviso 0.

____________________________

OSPREYS – ZEBRE 16-15

OSPREYS:15 Morgan 14 Jones 13 Isaacs 12 Bishop 11 Walker 10 Biggar 9 Webb 8 Thomas 7 Lewis 6 King 5 Peers 4 Gough 3 Jones 2 Baldwin 1 Jones. A disp: 16 Hibbard 17 Bevington 18 Johnstone 19 Allen 20 Stowers 21 Fotuali’i 22 Spratt 23 Fussell

ZEBRE:15 Benettin 14 Venditti 13 Quartaroli 12 Garcia 11 Pace 10 Buso 9 Chillon 8 van Schalkwyk 7 Belardo 6 Ferrarini 5 van Vuuren 4 Geldenhuys 3 Ryan 2 Giazzon 1 de Marchi. A disp:16 Festuccia 17 Fazzari 18 Leibson 19 Caffini 20 Halangahu 21 Tebaldi 22 Chiesa 23 Trevisan

LA CLASSIFICA