Sei Nazioni 2015: Italia, Parisse ancora in dubbio

Sei Nazioni 2015 – Il capitano azzurro lavora a parte e non è certo di esserci contro il Galles sabato a Roma.

Allenamento aperto al pubblico ieri al “Giulio Onesti” di Roma per la prima giornata di avvicinamento degli azzurri dell’Italrugby alla quinta e ultima giornata dell’RBS 6 Nazioni. Sabato, all’Olimpico di Roma, il XV del ct Jacques Brunel affronterà il Galles (ore 13.30, diretta DMAX), a caccia della vittoria e di un margine sufficiente a conquistare per differenza punti il Torneo.

“Ci aspetta una partita difficile, contro una grande squadra. Hanno forse i trequarti migliori al mondo e se li metteremo nella condizione di farli giocare sarà molto dura” ha spiegato il tecnico degli avanti, Giampiero De Carli. Tutti i trentuno convocati presenti al raduno di Roma ieri hanno lavorato regolarmente sul campo, con la sola eccezione di capitan Sergio Parisse.

“Sergio – ha dichiarato il Manager dell’Italrugby, Luigi Troiani – ha osservato come previsto una giornata di riposo e terapie al piede destro, infortunatosi domenica contro la Francia. Lo staff medico continuerà a seguirlo e monitorarlo costantemente per poterne valutare un eventuale utilizzo nella gara di sabato”. Oggi, dopo la seduta leggera di ieri, ritmo e intensità degli allenamenti inizieranno ad aumentare e domani alle 14 il ct Jacques Brunel ufficializzerà la formazione da opporre al Galles.


Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →