Bolzano, trovata morta la 13enne Laura Winkler: è stato un tragico incidente

Il corpo di Laura Winkler, 13 anni, è stato rinvenuto questa sera. La giovanissima era scomparsa domenica pomeriggio da Anterselva, in provincia di Bolzano, dopo una visita con la famiglia dai nonni che risiedono nella valle.

Si sono concluse nel peggiore dei modi le ricerche di Laura Winkler. Il corpo senza vita della 13enne di Brunico è stato rinvenuto stasera in un crepaccio nei pressi dell’abitazione da cui era scomparsa domenica pomeriggio, la casa dei nonni ad Anterselva.

Il corpo, si apprende da fonti investigative, è stato avvistato da un elicottero intorno alle 19.45 e recuperato poco dopo dalle guide alpine che da oltre 48 ore stavano setacciando l’area.

Stando ad una prima ricostruzione, la morte della giovanissima sarebbe da catalogare come un tragico incidente. Laura si sarebbe allontanata dall’abitazione del nonno per fare una passeggiata ed avrebbe cercato di arrampicarsi lungo un costone lambito da un ruscello. Lì sarebbe scivolata, cadendo nel crepaccio.

Il pm Axel Bisgnano, a cui è affidata l’inchiesta, ha comunque preferito non sbilanciarsi e lasciato aperta ogni ipotesi. Se per il momento si esclude il coinvolgimento di altre persone, sarà l’autopsia a fugare ogni dubbio.

Bolzano, scomparsa la 13enne Laura Winkler: oltre 150 agenti impegnati nelle ricerche

Sono in corso da ore in tutta l’area di Anterselva, in Trentino Alto Adige, le ricerche della 13enne Laura Winkler di Brunico svanita nel nulla domenica pomeriggio mentre si trovava con la famiglia nella valle di Anterselva, dove risiedono i suoi nonni.

Intorno alle 16 è uscita di casa e da quel momento non si hanno più avute sue notizie. Oggi, a quasi 48 ore di distanza, le ricerche proseguono senza sosta e al momento vedono coinvolte oltre 150 persone tra carabinieri, vigili del fuoco, unità cinofile e squadre del soccorso alpino che stanno setacciando da cima a fondo l’intera vallata.

Ieri i sommozzatori hanno scandagliato il piccolo lago di Anterselva, a poche centinaia di metri dal luogo in cui la bimba è stata vista per l’ultima volta, un laghetto alpino a 1642 metri sul livello del mare. Gli elicotteri continuano a sorvolare l’area, mentre gli agenti proseguono le ricerche a terra.

La famiglia della giovanissima esclude un allontanamento volontario e sta fornendo alle autorità elementi che possano aiutare gli agenti e i cani molecolari nelle ricerche.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →