Madonnari hi-fi rifanno Caravaggio a San Carlo al Corso

Grazie al blog di Jessica, ci siamo tuffati nel mondo di due madonnari d’eccezione. E’ presto detto che la loro eccezione non consista tanto nel fatto che i due (pugliesi) abbiano un blog ufficiale, ma semplicemente in quello che si trovino una spanna o più sopra la media dei madonnari che vediamo in azione di


Grazie al blog di Jessica, ci siamo tuffati nel mondo di due madonnari d’eccezione. E’ presto detto che la loro eccezione non consista tanto nel fatto che i due (pugliesi) abbiano un blog ufficiale, ma semplicemente in quello che si trovino una spanna o più sopra la media dei madonnari che vediamo in azione di solito.

Guardate le altre foto, per credere. Armati di gessetti e di repertori iconografici, i Madonnari Pugliesi si sono spostati da Bari, per colorare l’asfalto del sagrato di San Carlo al Corso con una Vocazione di San Matteo del Caravaggio da fare invidia a veri caravaggeschi meridionali del seicento.

Unico inconveniente: una pioggia inattesa, che non ha mancato di sottolineare quando precaria, ma intensa, possa essere la street-art, cancellando troppo in fretta il lavoro di Para’ e Vel.

Madonnari in via del Corso
Madonnari in via del Corso
Madonnari in via del Corso

I Video di Blogo