USA: il pediatra pedofilo Earl Bradley potrebbe aver usato vaccini scaduti sui suoi pazienti

Potrebbe presto peggiorare la situazione del pediatra pedofilo Earl Bradley, residente nel Delaware, accusato di aver molestato più di 100 bambine, tutte sue pazienti.In questi ultimi giorni si è scoperto che Bradley, ora in carcere con ben 471 capi d’accusa, potrebbe aver usato vaccini scaduti o diluiti.Non c’è ancora nulla di certo, ma la Division


Potrebbe presto peggiorare la situazione del pediatra pedofilo Earl Bradley, residente nel Delaware, accusato di aver molestato più di 100 bambine, tutte sue pazienti.

In questi ultimi giorni si è scoperto che Bradley, ora in carcere con ben 471 capi d’accusa, potrebbe aver usato vaccini scaduti o diluiti.

Non c’è ancora nulla di certo, ma la Division of Public Health ha già inviato, a titolo preventivo, oltre 5mila lettere ad altrettante famiglie che, tra il 2006 e il 2008, hanno fatto vaccinare i propri figli nelle aree di Lewes e Milford.

A denunciare il fatto è stato il dottor Melvin Morse, che nel 2007 aveva preso in considerazione l’idea di associarsi con lo studio di Bradley.

In quell’occasione, parliamo di più di tre anni fa, Morse scoprì i vaccini scaduti e denunciò subito il tutto.

L’ufficio del procuratore generale, però, afferma di essere venuto a conoscenza dei fatti solo nell’aprile scorso.

Al momento sono ancora in corso gli accertamenti del caso. Nel frattempo tutti bambini che potrebbero esser stati trattati con vaccini scaduti sono stati invitati ad effettuare dei test e, eventualmente, ripetere il vaccino.

Via | Delmarva Daily Times

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →