Roma: si costituisce cuoco francese, responsabile dell’omicidio di un uomo ad Audenge

Si è conclusa la notta scorsa a Roma, nella stazione dei carabinieri di San Lorenzo in Lucina, la fuga di un cuoco francese di 32 anni, M.T., responsabile dell’omicidio di un uomo e del ferimento di un altro.Il fatto è avvenuto il 19 agosto scorso ad Audenge, nella regione di Bordeaux, Francia: l’uomo ha sorpreso


Si è conclusa la notta scorsa a Roma, nella stazione dei carabinieri di San Lorenzo in Lucina, la fuga di un cuoco francese di 32 anni, M.T., responsabile dell’omicidio di un uomo e del ferimento di un altro.

Il fatto è avvenuto il 19 agosto scorso ad Audenge, nella regione di Bordeaux, Francia: l’uomo ha sorpreso due suoi conoscenti, coi quali aveva avuto alcuni dissapori, intenti a danneggiare la sua macchina.

M.T. è sceso in strada ed ha aggredito a coltellate i due vandali, un uomo di 40 anni e uno di 27: il primo, raggiunto da 12 coltellate al petto e alla schiena, è morto sul colpo, mentre il secondo, colpito una sola volta, è ancora ricoverato nell’ospedale di Bordeaux.

L’assassino, subito dopo l’aggressione, è fuggito in Italia per paura di ritorsioni da parte della famiglia del 40enne ucciso, che a quanto pare appartiene ad un gruppo di criminali locali.

Il 32enne si è costituito ieri sera a Roma ed ora si trova nel carcere di Regina Coeli in attesa di essere estradato.

Via | Le Parisien