Killer prostitute: Ramon Berloso muore all’ospedale di Udine

È deceduto alle 5,45 di questa mattina all’ospedale di Udine Ramon Berloso, il 35enne goriziano, reo confesso degli omicidi di due escort. Era stato arrestato il 20 luglio e due settimane dopo aveva tentato di impiccarsi in carcere con un lenzuolo durante il cambio della guardia. Le sue condizioni erano apparse subito gravi. Scrive Affari

di remar


È deceduto alle 5,45 di questa mattina all’ospedale di Udine Ramon Berloso, il 35enne goriziano, reo confesso degli omicidi di due escort. Era stato arrestato il 20 luglio e due settimane dopo aveva tentato di impiccarsi in carcere con un lenzuolo durante il cambio della guardia. Le sue condizioni erano apparse subito gravi. Scrive Affari Italiani:

Il 35/enne (…) era entrato in coma vegetativo con una situazione clinica che si era stabilizzata su questo ”livello” ed e’ per questo che la Procura di Udine stava probabilmente pensando alla sospensione del procedimento penale. A questo proposito gli inquirenti avevano fatto il punto della situazione anche con i medici e stavano valutando l’applicazione degli articoli 70 e 71 del Codice di procedurapenale: il secondo riguarda la sospensione del procedimento per incapacita’ dell’imputato, che al comma 5 richiama l’articolo precedente riferito al procedimento che e’ nel corso delle indagini preliminari.

La morte di Berloso mette uno stop definitivo ad ogni procedura nei suoi confronti, ma le indagini – dicono gli inquirenti – continueranno per verificare l’esistenza di eventuali altre vittime.

Ultime notizie su Serial Killer

Tutto su Serial Killer →