Italrugby: per il dopo Brunel va in pole O’Shea

Il coach degli Harlequins sarebbe la prima scelta per sostituire il ct azzurro.

Il suo nome gira già da qualche mese, ma ora sembra che le strade di Conor O’Shea e dell’Italrugby siano a un passo dall’incrociarsi. Secondo le voci che riporta la Tribuna di Treviso, infatti, il 44enne allenatore degli Harlequins sarebbe in pole position per sostituire Jacques Brunel alla guida degli azzurri.

Nato a Limerick il 21 ottobre 1970, O’Shea ha avuto una buona, ma sfortunata, carriera da giocatore, prima con Leinster poi con i London Irish. 35 caps con l’Irlanda tra il 1993 e il 2000, proprio all’inizio del millennio un infortunio ha messo fine alla sua carriera. Passato ‘dall’altra parte della barricata’, ha allenato gli Exiles tra il 2000 e il 2005, poi ha avuto un ruolo di tecnico federale, mentre dal 2010 è diventato director of rugby degli Harlequins, con i quali ha vinto una Premiership, una Challenge Cup e una LV-Cup.

Il suo contratto scade nel giugno 2016, proprio quando scade il contratto di Jacques Brunel con l’Italia. Dunque il passaggio di testimone sarebbe naturale. Sarà così?


I Video di Blogo