Vicenza: assessore della lega indagato per sfruttamento della prostituzione

E’ indagato per sfruttamento della prostituzione dalla procura di Padova Alessandro Costa, assessore leghista alla sicurezza nel Comune di Barbarano Vicentino.L’uomo, impiegato in un altro comune in veste di vigile urbano, avrebbe diretto un’organizzazione che faceva affari attraverso la vendita di escort via web.L’assessore, a cui sono intestati i domini “bestannunci.us” e “bestannunci.in” – già


E’ indagato per sfruttamento della prostituzione dalla procura di Padova Alessandro Costa, assessore leghista alla sicurezza nel Comune di Barbarano Vicentino.

L’uomo, impiegato in un altro comune in veste di vigile urbano, avrebbe diretto un’organizzazione che faceva affari attraverso la vendita di escort via web.

L’assessore, a cui sono intestati i domini “bestannunci.us” e “bestannunci.in” – già oscurati dalla squadra mobile di Verona il marzo scorso – si sarebbe avvalso dell’aiuto di due uomini di Vicenza incaricati di “procacciare” sia le lucciole (trans sudamenricani e donne dell’est) sia i clienti.

Il metodo adottato era estremamente redditizio. I clienti pagavano un canone mensile di €150 e questo dava loro il diritto di pubblicare i propri annunci sui siti interessati. Una volta pubblicati gli annunci le donne avrebbero risposto e contrattato l’incontro.

L’assessore è stato sospeso dalla Lega mentre i carabinieri hanno già effettuato una perquisizione sia presso il suo ufficio che presso l’abitazione.