Rugby & Sponsor: Adidas sposa l’United e dice addio ai Lions

Un contratto milionario con la squadra di calcio di Manchester spinge l’azienda tedesca a chiudere diverse sponsorizzazioni.

british_irish_lions_adidas

750 milioni di sterline per vestire i Red Devils, cioè il Manchester United, una delle squadre di calcio più famose al mondo. Un contratto record quello siglato nei giorni scorsi dall’Adidas con una delle cinque squadre sportive più ‘vendibili’ al mondo (nella top 5 con Real Madrid, New York Yankees, Dallas Cowboys e All Blacks). Un affaire monstre che, però, ha spinto l’Adidas a rinunciare ad altri testimonial.

Tra questi c’è il tennista scozzese Andy Murray, la nazionale inglese di cricket e, anche, i British & Irish Lions di rugby. Una scelta difficile, perché se il valore di Murray è cresciuto troppo per il portafogli tedesco e il cricket non vende più tantissimo, le maglie dei Lions sono tra i prodotti più venduti dall’Adidas. Che, però, ha deciso di dire basta e, secondo la stampa britannica, sarà Under Armour a sostituire Adidas come fornitore ufficiale dei B&I Lions.


!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+’://platform.twitter.com/widgets.js’;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document, ‘script’, ‘twitter-wjs’);

I Video di Blogo