Roma: precipita ascensore, donna ferita

Precipita ascensore alla Garbatella, quartiere di Roma: ferita una donna moldava di 51 anni.

Una donna moldava di 51 anni è rimasta ferita a Roma, nel quartiere della Garbatella, quando l’ascensore del condominio è precipitato. E’ accaduto in via delle Sette Chiese 120. La 51enne era entrata nell’ascensore all’altezza del quarto piano, ma al secondo il mezzo si è bloccato. A quel punto, la donna ha chiamato al telefono il marito che, però, non ha fatto in tempo a intervenire.

All’improvviso, infatti, l’ascensore è precipitato nel vuoto per tre piani, schiantandosi all’altezza del vano del sottoscala. La donna è stata trasportata in ospedale in codice rosso, al San Camillo, con diversi traumi alle gambe. Sul posto, sono arrivati i carabinieri della stazione Garbatella. L’incidente è avvenuto alle 9.10 di questa mattina.

Il marito della donna ferita ha raccontato che, mentre era per le scale per cercare di liberare la moglie, ha sentito un forte botto. Era l’elevatore che era appena precipitato. Il 118 ha provveduto a trasportare la moldava al San Camillo, dove ora si sta facendo il possibile per ridurre il dolore e per capire se ci siano organi importanti lesionati.

Ascensore, secondo mezzo più usato dopo l’auto

Nel mondo, l’ascensore è il secondo mezzo più utilizzato dopo la macchina. In Italia, in particolare, sono in funzione oltre 700 mila impianti, più che negli Stati Uniti. Spesso si verificano incidenti o malfunzionamenti; le operazioni di manutenzione vengono effettuate di media ogni sei mesi (come da norma), ma alcuni dispositivi di sicurezza andrebbero controllati ogni 30 giorni o, massimo, ogni due mesi.

Ascensore - incidente a Roma