San Marcellino, Caserta: ferimento Maurizio Zammariello, arrestato l’imprenditore Antonio Mosca

Sono arrivate ad una svolta le indagini sull’agguato a Maurizio Zammariello, ferito a colpi di pistola a San Marcellino, nel Casertano, alla vigilia di ferragosto. Non si è trattato di un agguato di camorra, come i precedenti della vittima avevamo fatto ipotizzare in un primo momento. L’uomo è stato ferito da un imprenditore, da tempo

di remar


Sono arrivate ad una svolta le indagini sull’agguato a Maurizio Zammariello, ferito a colpi di pistola a San Marcellino, nel Casertano, alla vigilia di ferragosto. Non si è trattato di un agguato di camorra, come i precedenti della vittima avevamo fatto ipotizzare in un primo momento. L’uomo è stato ferito da un imprenditore, da tempo vessato da richieste di pizzo secondo gli investigatori. Si tratta, come riporta Caserta News, di…

Antonio Mosca, di 43 anni, originario di san Marcellino ma residente da tempo nelle Marche. Quest’ultimo, secondo quanto hanno accertato i carabinieri del comando territoriale di Aversa, era da tempo nel mirino del giovane che minacciava anche i familiari dell’uomo per costringerlo a pagare tangenti. Mosca, ha pensato così di affrontare il giovane, ritenuto tra gli esattori del clan dei casalesi, durante una sagra paesana e gli ha sparato contro undici colpi di pistola, ferendolo in modo grave all’addome ed alle gambe.

L’imprenditore è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed ora si trova nel carcere di S.Maria Capua Vetere.

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →