Pallavolo femminile | Trofeo Mimmo Fusco 2013: la finale è Sala Consilina-Ornavasso

Per la Coppa Città di Roma-Trofeo Mimmo Fusco 2013 finale per il terzo posto tra Codere Volalto Caserta e Terre Verdiane Volley, per il primo posto tra Puntotel Sala Consilina e Siamo Energia Ornavasso. In diretta tv su RaiSport 2 dalle ore 15.

Saranno Puntotel Sala Consilina e Siamo Energia Ornavasso le squadre che si contenderanno la Coppa Città di Roma-Trofeo Mimmo Fusco 2013.
Le due squadre di Serie A2 femminile hanno vinto oggi le semifinali rispettivamente contro la Codere Volalto Caserta (di B1) e la Terre Verdiane Volley di A2.

Domani, venerdì 4 gennaio, con diretta tv su RaiSport 2, si giocheranno, a partire dalle ore 15, la finale per il terzo posto tra le due sconfitte di oggi e a seguire la partita che vale il 1° posto. Sarà anche consegnato il Trofeo Mimmo Fusco a Luciano Cecchi, ex presidente della Fipav, oggi consigliere della Giunta Esecutiva, che è stato scelto dagli organizzatori come personaggio più meritevole quest’anno nell’ambito del movimento pallavolistico italiano.
In occasione del Trofeo che da otto anni a questa parte è dedicato al giornalista Rai morto nel 2005, saranno assegnate 10 borse di studio (da 2500 euro l’una) ad altrettante studentesse delle scuole romane.

Oggi, tra una semifinale e l’altra, è stato dato spazio al sitting volley, sport molto apprezzato durante le Paralimpiadi di Londra 2012. L’Italia non ha ancora le nazionali in questo settore, anche se il progetto è quello di portarne almeno una (maschile o femminile) a Rio 2016. La Fipav si sta impegnando a creare le condizioni ideali per far sviluppare il movimento in tutta Italia appoggiando lo sforzo di alcuni dirigenti guidati da Fernando Morganelli, direttore sportivo della Villanova San Lazzaro Pallavolo.

Qui di seguito i risultati e il commento sulle due semifinali del Trofeo Mimmo Fusco 2013.

Prima semifinale

Puntotel Sala Consilina-Codere Volalto Caserta 3-0 (25-19, 25-23, 25-22)

Il divario tra le due squadre c’è e si è visto soprattutto nel primo set. Sala Consilina è a metà classifica della Serie A2 e, pur essendo partita con l’obiettivo di salvarsi, non nasconde la speranza di arrivare a lottare per i play off.
Codere Volalto Caserta, invece, milita in B1, nel girone D, dove si sta distinguendo per gli ottimi risultati ottenuti finora: è seconda e ha battuto la prima in classifica (l’Ecosunpower Avis Potenza) poche settimane fa.

Il primo parziale è stato quasi a senso unico, con Sala Consilina che è riuscita ad arrivare agevolmente al 25° punto, lasciando le avversarie a 19 punti.

Anche il secondo set è iniziato in discesa per le ragazze di Giorgio Draganov, ma proprio quando tutto sembrava troppo semplice, Caserta ha iniziato a tirar fuori le unghie e sul finire del parziale è riuscita ad annullare due set point alla Puntotel, che tuttavia è riuscita ad aggiudicarsi il set senza ricorrere ai vantaggi.

Il terzo set è stato molto più equilibrato fin dai primi palloni e dunque il match è sembrato più interessante e anche più divertente. Caserta ha dimostrato che, pur essendo di una categoria inferiore rispetto a Sala Consilina, è una squadra compatta e ben organizzata che riesce a mettere in difficoltà anche avversarie sulla carta molto più forti. Marica Armonia e compagne hanno osato di più rispetto ai due set precedenti, costringendo Sala Consilina a sudare parecchio per chiudere il match sul 3-0.

 

Seconda semifinale

Siamo Energia Ornavasso-Terre Verdiane Volley 3-0 (25-20, 25-16 26-24)

Le due squadre si sono affrontate lo scorso 4 novembre in campionato di A2 e Ornavasso ha vinto fuori casa per 3-1. Oggi ha migliorato il risultato contro Terre Verdiane non concedendo alle avversarie nemmeno un set.

Il primo parziale ha avuto un inizio piuttosto equilibrato, ma dopo il secondo time-out tecnico le api hanno spiccato il volo e hanno chiuso presto sul 25-20.

Il divario è aumentato nel secondo set in cui Ornavasso ha avuto vita molto facile lasciando Terre Verdiane indietro di ben nove punti.

Nel terzo set, però, poco prima del secondo time-out tecnico, è iniziata la reazione delle ragazze di Marco Botti che sono riuscite a rimanere incollate alle api. Il risultato è stato per tutta la fine del set come un elastico: Ornavasso si portava sul +3, Terre Verdiane riusciva ad arrivare a -1, fino poi addirittura a pareggiare sul 23-23 e a guadagnare un set point. Le api lo hanno però annullato subito e alla fine hanno chiuso sul 26-24, conquistando così la possibilità di giocare domani contro Sala Consilina per il primo posto in questo prestigioso torneo.

Foto | © Legavolleyfemminile.it