Sei Nazioni 2015: Inghilterra, arrivano Slade e Thomas (e Sam Burgess)

Stuart Lancaster ha ampliato la rosa visti i tanti infortuni in vista della sfida di Cardiff.

Hanno vinto con gli England Saxons l’altro ieri a Cork e, ora, hanno guadagnato una chiamata in prima strada. Il centro/apertura Henry Slade e il pilone Henry Thomas sono stati aggregati da Stuart Lancaster all’Inghilterra che sta preparando l’esordio nell’RBS 6 Nazioni di venerdì prossimo a Cardiff.

I tanti infortuni, i molti dubbi, obbligano il coach inglese a tutelarsi, soprattutto dopo che la situazione fisica di Kyle Eastmond (centro) e David Wilson (pilone) lascia ancora poche speranze di poterli vedere in campo venerdì. Wilson va ad aggiungersi a Dan Cole tra gli infortunati in prima linea, mentre peggio sta la linea dei trequarti, che con il dubbio Eastmond ha indisponibili Brad Barritt, Luther Burrell e Manu Tuilagi a centri, oltre a Owen Farrell (apertura, ma utilizzato a novembre a centro), Semesa Rokoduguni (ala) e Ben Foden (estremo).

Insieme a Slade e Thomas, però, si unirà all’Inghilterra anche Sam Burgess, il centro di Bath passato da pochi mesi alla rugby union, che parteciperà al raduno per un paio di giorni. Non una convocazione in chiave Sei Nazioni, ma Stuart Lancaster non ha mai nascosto la volontà di riuscire a portare Burgess ai Mondiali e questa due giorni servirà a conoscerlo meglio.


Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →