Rugby & Solidarietà: gli azzurri per #unbacinoperahmed

Lanciata da Valerio Bernabò e Luca Morisi, parte la campagna ovale per aiutare un ex rugbista.

Cosa ci fanno Valerio Bernabò e Luca Morisi seduti su una panchina con un ragazzo con dei baffoni enormi? Semplice, fanno ciò che viene loro meglio: danno sostegno. Da un paio di giorni su Facebook gira un video (che trovate in fondo) dei due azzurri assieme ad Ahmed Barkhia, ex rugbista che soffre di nanismo ipofisario, una patologia che non gli ha però impedito per anni di dedicarsi allo sport, dal rugby al nuoto, dalla MTB al kayak.

Otto anni fa, però, Ahmed ha iniziato ad aver problemi a una gamba, che negli anni sono peggiorati, impedendogli di fare sport e che, ora, rischiano di non farlo camminare più. Per tornare come prima, per tornare a fare sport e, perché no, a giocare a rugby deve subire un’importante operazione in Belgio. Un’operazione al bacino che costa tantissimo e, dunque, che oggi Ahmed non può sostenere.

Per questo l’ex rugbista ha iniziato la sua partita, scendendo in campo in una corsa alla solidarietà per poter realizzare il sogno di tornare a una vita normale. Una storia, quella di Ahmed, di cui è venuto a conoscenza Valerio Bernabò, che ha subito acquistato una delle t-shirt in vendita per raccogliere i fondi. Ma Valerio non è il tipo che si ferma a una semplice donazione e, così, ha deciso di coinvolgere gli azzurri. Ha sentito Luca Morisi, gli ha raccontato la storia di Ahmed, e il centro azzurro ha deciso di mettere all’asta la sua maglia del match di Genova contro l’Argentina. Autografata da tutti gli azzurri.

La maglia è stata ritirata direttamente da Ahmed nella sede Fir e a breve verrà messa all’asta. Su Rugby 1823 troverete tutti gli aggiornamenti e le informazioni per partecipare all’asta #unbacinoperahmed. Mi raccomando, partecipate tutti!


Seguici su Google+

I Video di Blogo.it