Lo Stato cede i suoi beni al Comune. A forte Bravetta il Museo della Memoria. Il Forte Prenestino resterà Centro sociale ma Alemanno vuole legalità

Il Forte Bravetta si trasformerà parzialmente nel Museo della Memoria. Il Forte Prenestino resterà un centro Sociale ma Alemanno in cambio chiederà rispetto della legalità. Ed ancora: l’Idroscalo di Ostia sarà messo in sicurezza e vi sarà realizzato un luogo a memoria di Pasolini, L’area ex Manifattura tabacchi subirà un’accelerazione per le procedure di costruzione

Il Forte Bravetta si trasformerà parzialmente nel Museo della Memoria. Il Forte Prenestino resterà un centro Sociale ma Alemanno in cambio chiederà rispetto della legalità. Ed ancora: l’Idroscalo di Ostia sarà messo in sicurezza e vi sarà realizzato un luogo a memoria di Pasolini, L’area ex Manifattura tabacchi subirà un’accelerazione per le procedure di costruzione del Campidoglio Due e su tante altre aree si procederà a costruire case popolari.

Sono queste le conseguenze positive della firma avvenuta questa mattina tra Campidoglio e Agenzia delle entrate: un atto che permetterà al Comune di ottenere la proprietà di alcuni beni statali non utilizzati o da recuperare e allo Stato di ottenere la propriretà di alcuni edifici comunali attualmente utilizzati dalle forze dell’ordine, con relativo risparmio dovuto al venire meno del canone di locazione.

Sul Forte Prenestino Alemanno ha tenuto a tranquillizzare gli occupanti, ma con un avvertimento. “Il passaggio della proprietà di Forte Prenestino dallo Stato al Comune ci permetterà di avere una gestione degli occupanti più trasparente, in modo tale da trasformare la mera occupazione di un’area in un centro sociale integrato nel tessuto urbano, senza margini di illegalità. Ad ogni modo non c’è volontà negativa contro il centro sociale che invece sarà tutelato. Ci confronteremo con gli occupanti – ha poi. concluso il sindaco- ma non c’è alcuna volontà di spostarli”. Segue la lista completa dei beni.

Passa al Comune la proprietàdei seguenti beni: ex Forti Bravetta, Prenestino e Portuense; porzione di area all’Idroscalo di Ostia;
terreni in localita’ Castel Fusano, circonvallazione Clodia e sito tra via Cesena e via Urbino; ex sede dell’Enims di via Napoleone III; terreno nella Valle dell’Inferno sito sul Monte Ciocci; Ex Manifattura Tabacchi; Scuola pratica di Meccanica Agraria di via Appia Nuova 1251.

Passano invece allo Stato, con relativo risparmio del pagamento del canone di locazione al Comune, i seguenti edifici: caserma dei carabinieri di via degli Armenti 54; caserma della Polizia del parco dei Daini a Villa Borghese e caserme dei vigili del fuoco di via Marmorata, via Genova, via Caposile e via Tuscolana.