Il via all’81^ Edizione di “Cento Pittori Via Margutta”

Ci siamo. Da questo pomeriggio la storica Via Margutta, famosa ormai in tutto il mondo per le sue botteghe e piccole gallerie artistiche che la rendono quasi un quartiere nel quartiere e un mondo fuori dal tempo, si animerà con 81^ Edizione della Mostra D’Arte “Cento Pittori Via Margutta” che trasformerà la strada e i

di cuttv


Ci siamo. Da questo pomeriggio la storica Via Margutta, famosa ormai in tutto il mondo per le sue botteghe e piccole gallerie artistiche che la rendono quasi un quartiere nel quartiere e un mondo fuori dal tempo, si animerà con 81^ Edizione della Mostra D’Arte “Cento Pittori Via Margutta” che trasformerà la strada e i vicoli in una galleria d’arte a cielo aperto per più di 3.000 opere tra dipinti a olio, disegni, acquerelli, lavori di grafica e sculture, realizzati da circa 100 artisti provenienti da ogni parte del mondo, famosi ed emergenti.

Ogni anno, sin dal lontano 1953, la manifestazione attesa da romani e stranieri, amanti della pittura o solo dell’atmosfera che si respira, attira in Via Margutta ogni genere di spettatori, curiosi e fan a caccia di vip del calibro di Claudio Baglioni, che per questa edizione avranno una ragione in più, incarnata da una Madrina d’eccezione come Barbara Bouchet, da tempo anche apprezzata pittrice oltre che eroina di tutti gli estimatori della commedia italiana degli anni 70.

La rassegna patrocinata da Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio, sarà inaugurata oggi pomeriggio alle ore 18.00 alla presenza di Federico Mollicone, presidente della commissione Cultura del Comune di Roma in rappresentanza del sindaco Gianni Alemanno e dell’assessore alla cultura e si protrarranno fino al 3 maggio, dalle ore 10.00 alle 21.00 ad ingresso completamente gratuito.

Tra le novità di questa edizione, il coinvolgimento di associazioni no profit di interesse internazionale come il FAI – Fondo Ambiente Italiano ed Emergency, insieme a Monsignor Patrizio Benvenuti, Presidente della Fondazione internazionale Kepha, da sempre vicina ai Cento Pittori e impegnata a sostenere una serie di progetti di carattere socio-educativo in favore di bambini e dei giovani che vivono nei Paesi più poveri e disagiati.

In collaborazione con il FAI, verranno esposte opere realizzate nel corso della sessione di “pittura dal vero”, svoltasi il 18 e 19 aprile al Parco Villa Gregoriana a Tivoli. Obiettivo è far conoscere al pubblico questo splendido Parco – meta per tutto l’800 di viaggiatori, poeti, artisti, re e imperatori e diffondere ulteriormente la conoscenza delle attività del FAI. Con Emergency, invece, l’Associazione Cento Pittori mette a disposizione circa 100 quadri che saranno posti in vendita al prezzo simbolico di 120 euro ciascuno e il cui ricavato sarà devoluto a sostegno del Centro di Maternità realizzato da Emergency ad Anabah, in Afghanistan.