Eccellenza: Rovigo, Zambelli scarica Frati?

Il presidente rossoblu annuncia l’arrivo di Massimo Brunello sulla panchina. Ma quando?

Sarà Massimo Brunello l’erede di Filippo Frati sulla panchina del Rovigo. Questa è la certezza. Ad annunciarlo è stato il presidente dei rossoblu Francesco Zambelli, che ne ha parlato durante il “Julien Saby Day”, organizzato in occasione della sfida europea con il Grenoble.

Le parole del numero 1 di Rovigo sono state riprese da RovigoOggi, ma sono sibilline e non chiariscono molto. Il contratto del coach di Noceto, infatti, scade a giugno 2016, quindi parlare oggi del futuro appare quantomeno prematuro. Sempre che Zambelli non abbia già deciso di chiudere in anticipo l’avventura di Frati e puntare su Brunello già dalla prossima stagione.

Una scelte tempistica che, però, lascia perplessi. Rovigo è in piena corsa playoff, è tra le favorite per un posto in finale e dovrebbe vivere una stagione concentrata sugli obiettivi. Mettere in giro voci destabilizzanti, invece, rischia di creare scompensi alla squadra. E nessuno, a maggio, usi l’alibi del coach ‘pre-esonerato’ se non dovesse arrivare lo scudetto.

[iframe width=”586″ height=”430″ src=”/poll/36″ frameborder=”0″]


Seguici su Google+

Foto | Elena Barbini