Negativi tutti e 4 i casi sospetti di influenza suina a Roma

Questa notte l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani si è visto recapitare la bellezza di ben 4 casi sospetti di influenza suina. Tutti e quattro erano appena rientrati in Italia dal Messico, e tutti e quattro avevano manifestato a dei rapidi controlli dei sintomi respiratori a rischio. Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani,


Questa notte l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani si è visto recapitare la bellezza di ben 4 casi sospetti di influenza suina. Tutti e quattro erano appena rientrati in Italia dal Messico, e tutti e quattro avevano manifestato a dei rapidi controlli dei sintomi respiratori a rischio. Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani, assicura che:

“I soggetti sono stati tenuti in isolamento respiratorio per la sicurezza degli operatori sanitari, e in poche ore il nostro laboratorio di virologia ha dato gli esiti, fortunatamente negativi, degli esami”.

Staremo a vedere gli ulteriori sviluppi per i passeggeri che proprio in queste ore decisive stanno transitando per l’aeroporto internazionale di Fiumicino, in arrivo o di ritorno dal Messico. Sempre Ippolito, ricorda che i sintomi della febbre suina sono principalmente: febbre alta, tosse, mialgie, mal di gola, problemi gastrointestinali.