Australia: i cattivi ragazzi restano a casa

Quade Cooper ha rinnovato per un anno con i Reds, Kurtley Beale a un passo dalla firma.

I cattivi ragazzi restano a casa. No, nessuna punizione di mamma e papà, ma la decisione di rinnovare il contratto con la Federazione australiana. A legarsi con i Wallabies e con i propri club di Super Rugby sono, infatti, Quade Cooper e Kurtley Beale.

Per l’apertura dei Reds c’è, infatti, la certezza di un contratto annuale sottoscritto da Cooper che lo terrà in Australia fino alla Rugby World Cup 2015. Una scelta che appariva scontata dopo il ritorno nel giro dei Wallabies in novembre e che ora è stata messa nero su bianco. Poi, chiusi i Mondiali, si potrebbero aprire le porte dell’Europa per il 26enne australiano, anche se non è detto che – ritrovandosi di nuovo al centro del progetto di Cheika – non possa rimanere in Patria.

Ma è l’altro cattivo ragazzo, quello che nel 2014 ha creato il caos all’interno del rugby australiano, la notizia del giorno. Manca la firma, ma sembra che sia vicino l’accordo tra l’Aru e Kurtley Beale, anche lui chiamato a rinnovare con la Federazione australiana. Ad annunciarlo lo stesso Michael Cheika, che si è detto sicuro di avere a disposizione il forte trequarti in vista dei Mondiali.

[iframe width=”586″ height=”430″ src=”/poll/36″ frameborder=”0″]


Seguici su Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia