Pro 12: Zebre, nulla da fare con il Leinster

Si è appena conclusa a Parma la sfida tra la franchigia federale e gli irlandesi.

Non basta la meta a inizio match di van Schalkwyk a spaventare il Leinster, che poi sale in cattedra e non lascia più spazio alle Zebre. Viene, così, espugnata Parma, con gli irlandesi che conquistano, però, il bonus solo in extremis, vincendo 31-8.

Il Leinster marca quattro mete contro le Zebre per mantenersi al passo dei leader della RaboDirect Pro 12 Munster, grazie al bonus. Le mete di John Cooney e Noel Reid permettono al Leinster di dimenticare un avvio lento, con la meta di Dries van Schalkwyk a portare i padroni di casa in vantaggio. Poi arriva la meta di Zane Kirchner a mettere la parola fine alle speranze delle Zebre di conquistare la seconda vittoria consecutiva, mentre nel finale è Darren Hudson a fare il bonus agli ospiti.

Inizio equilibrato, con entrambe le squadre che creano occasioni, ma si deve arriva al quarto d’ora perché il punteggio si sblocchi. Serve un’azione costruita dal pack bianconero, che si spinge fin oltre la linea di meta, dove è van Schalkwyk a schiacciare, con Kelly Haimona che però manca la trasformazione. La reazione del Leinster è immediata e al 22′ gli ospiti si portano avanti grazie a Conney. Il mediano di mischia raccoglie l’ovale dalla mischia, si infila nella difesa delle Zebre e schiaccia, con Jimmy Gopperth a trasformare per il sorpasso. Continua a premere il Leinster, difendono le Zebre e, così, è solo un piazzato di Gopperth a muovere il tabellino prima dell’intervallo.

Nella ripresa, però, il Leinster allunga dopo un quarto d’ora, con Reid che trova il buco vincente e Gopperth trasforma. La risposta delle Zebre passa dal piede di Haimona, in prestito da Calvisano, ma non diminuisce la pressione degli ospiti. Così è Kircher a raccogliere un bell’offload per schiacciare tra i pali, che Ian Madigan trasforma. Ora gli ospiti vanno alla disperata ricerca della quarta meta, che vale il bonus, con le Zebre che però difendono con i denti la linea di meta. Fino a pochi minuti dalla fine, quando Hudson raccoglie una palla che rimbalza per il campo e schiaccia per chiudere definitivamente la sfida.

 

PRO 12 – TREDICESIMA GIORNATA
Ulster vs Ospreys 10-7
Benetton Treviso vs Scarlets 33-41
Munster vs Cardiff Blues 40-13
Newport Dragons vs Edimburgo rinviata
Glasgow Warriors vs Connacht 8-6
Zebre vs Leinster 8-31

PRO 12 – CLASSIFICA
Munster 48; Leinster 45; Ulster 41; Ospreys 40; Glasgow 37; Scarlets 28; Newport 24; Edimburgo, Cardiff 22; Treviso 19; Zebre 14; Connacht 13

credit image by Zebre Rugby

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+