Champions Cup: Treviso resiste un tempo, poi va al tappeto

Si è conclusa la sfida di Monigo contro i Northampton Saints valevole per il terzo turno della Coppa Europa.

champions-cup-benetton-northampton

Un uno/due da ko dopo 48 minuti di gioco condannano la Benetton Treviso, che fino a quel momento crea poco, ma difende bene e resta almeno nel punteggio in partita. Ma poi crolla e per i Northampton Saints tutto diventa facile.

Inizia bene difensivamente la Benetton Treviso, che nei primi minuti impedisce ai Saints di costruire buone piattaforme d’attacco, anche se qualche errore di troppo al piede ferma i contrattacchi biancoverdi. Un paio di falli in difesa portano Treviso a dover difendere sui propri 5 metri, e nonostante i padroni di casa si difendano oltre il lecito arriva al 9′ la prima meta del match con Samu Manoa. La risposta veneta si spegne sulla palla persa da Christie che innesca il contropiede inglese, mentre la Benetton perde subito Zanni per infortunio al costato ed esce anche l’arbitro Fitzgibbon per uno strappo alla coscia. Molto gioco al piede tra le due squadre, che si studiano ed evitano di affondare. Al 19′ un fallo dei Saints manda Carlisle dalla distanza sulla piazzola e per la Benetton arrivano i primi punti allo scadere del primo quarto di gioco.

Così passano i minuti con grande equilibrio in campo, ma poche emozioni, anche se è Northampton a fare la partita con Treviso che risponde colpo su colpo, mettendosi in evidenza con una buonissima difesa e con un gioco al piede più che positivo da parte di un Carlisle sugli scudi. Si arriva al 28′, quando un nuovo fallo biancoverde manda Stephen Myler sulla piazzola, ma l’apertura inglese sbaglia. Insiste Northampton, difende vicino alla linea di meta la Benetton, ancora un fallo e questa volta è cartellino giallo per Francesco Minto per ingresso laterale. E subito arriva la meta di Alex Waller che permette ai Saints di allungare e andare oltre break, anche se Myler sbaglia il secondo calcio di giornata. Un bell’affondo di Campagnaro si ferma con il pallone che scivola dalle mani del centro, ma c’è fallo dei Saints e Carlisle va sulla piazzola, ma sbaglia malamente e il primo tempo si chiude sul 12-3 per i Northampton Saints a Monigo.

La ripresa inizia con Luca Morisi al posto dell’infortunato Campagnaro. Soffre in inferiorità la mischia biancoverde, che comunque in assenza di Minto ha subito subito la meta a freddo e basta in questi 10 minuti. Fatica a contenere le maul inglesi il XV di Casellato, con Northampton sempre in attacco e, così, al 48′ cede per la terza volta la Benetton, con l’azione inglese che arriva al largo dove Ben Foden fa l’ultimo scatto per marcare la meta del 19-3 per gli ospiti. Il tracollo biancoverde è completo subito dopo, con la meta del bonus che arriva neanche un minuto dopo la meta di Foden, con Luther Burrell a schiacciare e a chiudere la pratica per i Saints. Al 57′ finalmente si vede anche la Benetton in attacco, buona maul biancoverde, palla che esce, Carlisle che forza un passaggio ad Hayward che libera Nitoglia che va in meta.

Al 63′ bellissimo gesto tecnico di Samu Manoa, che controlla il controllo sulla fascia laterale, poi fa un offload lontanissimo, ma Treviso in qualche modo si salva, anche se i Saints restano in attacco e alla ripresa del gioco arriva la meta tecnica inglese. Piove sul bagnato per la mischia trevigiana al 71′, quando arriva il giallo per Romulo Acosta e Benetton che chiude in inferiorità numerica. Al 73′, però, Carlisle intercetta un pallone in difesa, corre lungo tutto il campo e riesce a schiacciare, rendendo meno duro il passivo per la Benetton Treviso. I veneti, nonostante il match sia compromesso, non vogliono però fare la parte delle vittime sacrificali, giocano palla in mano, continuano a difendere con cattiveria e mettono in difficoltà Northampton nel finale del match, nonostante l’inferiorità numerica. Supera la linea di meta nuovamente Nitoglia, ma viene tenuto alto e occasione persa. Ci riprova con Carlisle, ma l’apertura non passa a Nitoglia e viene buttato fuori dal campo. Si arriva così allo scadere, arriva la meta anche di George Pisi e possono fare festa i Saints, mentre per Treviso ancora tanta la strada da fare per essere al livello delle migliori in Europa.

BENETTON TREVISO – NORTHAMPTON SAINTS 15-38
Sabato 6 dicembre, ore 14.00 – Stadio Monigo, Treviso
Treviso: 15 Jayden Hayward, 14 Simone Ragusi, 13 Michele Campagnaro (41′ Luca Morisi, 78′ Matteo Muccignat), 12 Sam Christie, 11 Ludovico Nitoglia, 10 Joe Carlisle, 9 Alberto Lucchese (54′ Edoardo Gori), 8 Dean Budd, 7 Alessandro Zanni (14′ Marco Barbini, 64′ Marco Fuser), 6 Simone Favaro, 5 Antonio Pavanello (48′ Tomas Vallejos), 4 Francesco Minto, 3 Salesi Manu (39′ Romulo Acosta), 2 Davide Giazzon (66′ Amar Kudin), 1 Matteo Muccignat (44′ Matteo Zanusso)
Northampton: 15 Ben Foden (61′ James Wilson), 14 Ken Pisi, 13 Tom Stephenson, 12 Luther Burrell (55′ George Pisi), 11 Jamie Elliott, 10 Stephen Myler, 9 Lee Dickson (49′ Kahn Fotuali’i), 8 Samu Manoa, 7 Phil Dowson, 6 Calum Clark (55′ Tom Wood), 5 Christian Day (66′ Courtney Lawes), 4 Sam Dickinson, 3 Gareth Denman (54′ Tom Mercey), 2 Mike Haywood (61′ Dylan Hartley). 1 Alex Waller (55′ Ethan Waller)
Arbitro: Peter Fitzgibbon (14′ Leo Colgan)
Marcatori: 9′ m. Manoa tr. Myler, 19′ cp. Carlisle, 34′ m. Waller, 48′ m. Foden tr. Myler, 49′ m. Burrell tr. Myler, 57′ m. Nitoglia tr. Carlisle, 65′ m.t. tr. Myler, 73′ m. Carlisle, 80′ m. G.Pisi
Cartellini gialli: 34′ Minto, 71′ Acosta


!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+’://platform.twitter.com/widgets.js’;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document, ‘script’, ‘twitter-wjs’);

Seguici su Google+

I Video di Blogo