Eccellenza: Mogliano e Buscema, è già addio

Un comunicato stampa ‘deluso’ conferma l’addio della giovane apertura dal club veneto.

Un addio doloroso, un rapporto che si è incrinato di fronte alla volontà del giocatore di trovare più spazio in squadra. Filippo Buscema, giovane promessa del rugby azzurro, dice addio al Mogliano dopo pochi mesi di campionato. E i veneti lo annunciano con un comunicato che non lascia spazio a fraintendimenti sui motivi.

“Dopo aver inutilmente tentato in più occasioni di far cambiare idea al giocatore, cercando di di fargli capire come la sua permanenza a Mogliano rappresentasse una buona opportunità per entrambi, ed invitandolo alla pazienza ed alla giusta e positiva competitività con i compagni pari ruolo, la Società Mogliano Rugby è dispiaciuta nel comunicare di aver accettato la richiesta di risoluzione consensuale del contratto con l’atleta Filippo Buscema” si legge sul sito del Mogliano.

Buscema, giunto quest’estate in Veneto dalla Capitolina, è una delle promesse più attese, ma in questi mesi non è risultato la prima scelta per lo staff tecnico del Mogliano. Una situazione che il ragazzo non ha più retto, pretendendo più attenzione e spazio, che – però – Franco Properzi non era in grado di offrirgli. Da qui l’addio.

[iframe width=”586″ height=”430″ src=”/poll/36″ frameborder=”0″]


Seguici su Google+

© Foto Corrado Villarà – Tutti i diritti riservati