Video: uso non necessario di forza, vice-sceriffo di Hillsborough si dimette

I fatti documentati nel video qui sopra, avvenuti nel maggio scorso nel carcere della contea di Hillsborough, in Florida, sono costati il posto di lavoro al vice-sceriffo Mark Molins, in servizio da 18 anni.Richard Nichols, il 55enne che all’inizio del video potete vedere sdraiato su una panchina, è un senza tetto arrestato mentre stava chiedendo

I fatti documentati nel video qui sopra, avvenuti nel maggio scorso nel carcere della contea di Hillsborough, in Florida, sono costati il posto di lavoro al vice-sceriffo Mark Molins, in servizio da 18 anni.

Richard Nichols, il 55enne che all’inizio del video potete vedere sdraiato su una panchina, è un senza tetto arrestato mentre stava chiedendo l’elemosina.

Molins, la notte dell’incidente, è entrato nella cella con l’intenzione di spostare Nichols in un’altra stanza. Il vice-sceriffo, si vede nel video, invita il detenuto a raccogliere un pezzo di carta dal pavimento.

Nichols si rifiuta di farlo ed insulta Molins. Quello che succede dopo, secondo i risultati di un’indagine interna, è un uso non necessario di forza nei confronti di un detenuto non armato.

E’ piuttosto chiaro che il vice-sceriffo Molins ha afferrato il signore e l’ha trascinato a terra, poi ha raccolto un pezzo di carta e l’ha trattenuto contro il viso dell’uomo. […] Un pezzo di carta non può costituire un motivo valido per l’uso di violenza.

A parlare è il Colonnello Jim Previtera, che ha confermato anche una falsa ricostruzione dell’incidente stilata da Molins in un rapporto ufficiale:

Mi ha afferrato un polso. Io ho cercato di liberarmi dalla presa, ma non ci sono riuscito. Ho continuato a provare ed il suo corpo è scivolato dalla panchina ed è finito sul pavimento.

Questo, però, non spiega il conseguente pestaggio. Messo di fronte ad un imminente licenziamento, Mark Molins ha presentato le dimissioni, dopo 18 anni di servizio.

Via | LiveLeak