Omicidio a Pegli, Genova: arrestato il carabiniere Fabrizio Bruzzone

E’ già finita la fuga di Fabrizio Bruzzone, il maresciallo dei carabinieri che oggi pomeriggio a Genova-Pegli ha ucciso la moglie a coltellate.Il 40enne, come vi abbiamo anticipato poco fa, si stava separando dalla moglie, Mara Basso, 38 anni. Oggi, al termine di una lite, Bruzzone ha preso un coltello da cucina e si è


E’ già finita la fuga di Fabrizio Bruzzone, il maresciallo dei carabinieri che oggi pomeriggio a Genova-Pegli ha ucciso la moglie a coltellate.

Il 40enne, come vi abbiamo anticipato poco fa, si stava separando dalla moglie, Mara Basso, 38 anni. Oggi, al termine di una lite, Bruzzone ha preso un coltello da cucina e si è avventato sulla donna, uccidendola quasi subito.

Poi è uscito di casa in ciabatte ed è fuggito a bordo della sua moto. A dare l’allarme è stata sua madre, che abita nello stesso palazzo: ha visto suo figlio uscire con le mani insanguinate ed è scesa a controllare.

I carabinieri, colleghi dell’uomo, hanno subito istituito posti di blocco in tutta la zona e dopo qualche ora sono riusciti a fermare l’assassino.

Bruzzone è stato rintracciato a pochi passi dal cimitero di Genova-Pegli, con una gamba rotta, forse a seguito di una caduta dalla moto.

Via | Primo Canale