Irlanda: Joe Schmidt è meglio di Steve Hansen

Il ct degli All Blacks è stato eletto per la terza volta consecutiva coach dell’anno, ma il tecnico dell’Irlanda chiude un 2014 pressoché perfetto.

Steve Hansen è il più forte allenatore al mondo? A vedere il rullino di marcia degli All Blacks e a leggere le scelte della World Rugby (che lo ha eletto per tre volte consecutive tale) non ci sarebbero dubbi. Ma, appunto, Steve Hansen allena gli All Blacks, cioè i più forti al mondo. Il che, va detto, aiuta a fare una bella figura in panchina.

Ma sostituite Ben Smith con il pur ottimo Rob Kearney, Conrad Smith con Robbie Henshaw, o Richie McCaw con Rhys Ruddock, giusto per fare tre nomi. Insomma, sostituite gli invincibili All Blacks con l’Irlanda. Un’Irlanda capace, senza i fenomeni neozelandesi, di vincere meritatamente il Sei Nazioni 2014, di battere due volte in Argentina i Pumas e, a novembre, di superare Sud Africa e Australia (oltre alla Georgia). E di superare i Wallabies stringendo i denti nonostante un attacco di appendicite.

“Ireland have the world’s best coach” titolava l’Irish Indipendent domenica, sulle ali dell’entusiasmo della vittoria contro l’Australia. Ma Joe Schmidt è davvero l’allenatore più forte al mondo? Probabile, possibile, contando che ha vinto un titolo del Pro 12, due Heineken Cup, una Challenge Cup e un Sei Nazioni in quattro anni. Ma sicuramente è colui che, a oggi, riesce a tirare fuori il meglio da un gruppo che – di per sé – non è il più forte al mondo. Vincere sulla panchina degli All Blacks è facile, farlo su quello dell’Irlanda molto meno. Magari non si vince il premio della World Rugby, ma si arriva all’anno iridato come terza forza.


Seguici su Google+