Diretta Sei Nazioni Francia – Inghilterra: formazioni, tv e streaming

Appuntamento questo pomeriggio alle 18.00 a Parigi per la sfida infinita. Potete seguire il match su DMAX o sul sito dell’emittente digitale.

Sfida affascinante quella che vede l’esordio di Francia e Inghilterra nel Sei Nazioni 2014. Appuntamento a Parigi, dove si sfidano due squadre “giovani” e che potrete vedere in diretta tv su DMAX (canale 52) o in streaming sul sito del canale.

Stuart Lancaster ha scelto la gioventù rispetto all’esperienza per la trasferta di Parigi, ma il tecnico inglese è sicuro che verrà ricompensato della sua scommessa. Con i centri contati dopo gli infortuni di Brad Barritt e Manu Tuilagi da tempo e Joel Tomkins a seguirli dopo, Lancaster ha scelto l’esordiente Luther Burrell come partner di Billy Twelvetrees. Il centro di Northampton, si solito schierato al 12 nel club, ma in nazionale con il 13, ha comunque meritato grazie a un’ottima stagione in Premiership. Così come ha fatto sicuramente l’esordiente ala degli Exeter Chiefs Jack Nowell, che a 20 anni sarà schierato in coppia con Jonny May, un solo cap per lui fino a ora. Una scelta che ha, giocoforza, escluso Chris Ashton, ma Lancaster è sicuro che fosse il momento giusto di giocare d’azzardo.

“Non ho mai avuto paura a dare delle chance alle persone. Due anni fa, contro la Scozia, schierai sette esordienti a Edimburgo. Bisogna mantenere un equilibrio, ma se sento che il momento è quello giusto è giusto selezionare anche ragazzi inesperti – ha detto Lancaster –. Per me è bello dare loro una chance, soprattutto dopo una stagione in cui hanno meritato, giocando benissimo con il loro club”. Una scelta che significa solo 91 caps nella linea arretrata, con Danny Care ripescato in mediana, Lee Dickson in panchina e Ben Youngs che non ha trovato spazio tra i convocati.

Giovani talenti non solo per l’Inghilterra, però. Giocoforza anch il tecnico della Francia Philippe Saint-André ha dovuto affidare la mediana all’esordiente apertura Jules Plisson. Il 22enne sostituisce l’infortunato Rémi Talès, playmaker preferito dal tecnico francese. Che deve fare a meno anche del capitano Thierry Dusautoir, con Pascal Pape capitano. Ma Saint-André è fiducioso.

“Jules gioca molto con lo Stade Français, che comanda il Top 14. Danno fiducia ai giovani e questo è ottimo anche per noi. Rémi Talès era la prima scelta da questa estate e volevamo vederlo in campo per la sesta partita consecutiva. Ma gli infortuni accadono e ora Jules è concentrato e pronto” ha detto Saint-André.

FRANCIA – INGHILTERRA
Sabato 1 febbraio, ore 18.00 – Stade de France, Parigi
Francia: 15 Brice Dulin, 14 Yoann Huget, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Wesley Fofana, 11 Maxime Médard, 10 Jules Plisson, 9 Jean-Marc Doussain, 8 Louis Picamoles, 7 Bernard Le Roux, 6 Yannick Nyanga, 5 Pascal Papé, 4 Alexandre Flanquart, 3 Nicolas Mas, 2 Benjamin Kayser, 1 Thomas Domingo
In panchina: 16 Dimitri Szarzewski, 17 Yannick Forestier, 18 Rabah Slimani, 19 Yoann Maestri, 20 Antoine Burban, 21 Damien Chouly, 22 Maxime Machenaud, 23 Gael Fickou
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Jack Nowell, 13 Luther Burrell, 12 Billy Twelvetrees, 11 Jonny May, 10 Owen Farrell, 9 Danny Care, 8 Billy Vunipola, 7 Chris Robshaw, 6 Tom Wood, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley, 1 Joe Marler
In panchina: 16 Tom Youngs, 17 Mako Vunipola, 18 Henry Thomas, 19 Dave Attwood, 20 Ben Morgan, 21 Lee Dickson, 22 Brad Barritt, 23 Alex Goode
Arbitro: Nigel Owens

Credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+