Italia Sud Africa: Parisse “Per ora bilancio positivo”

Il capitano azzurro ha parlato oggi alla stampa alla vigilia del match con gli Springboks.

Sergio Parisse ha guidato questa mattina un leggero Captain’s Run degli azzurri dell’Italrugby sul prato dell’Euganeo che domani (ore 15, diretta DMax dalle 14.30) ospiterà il terzo ed ultimo Cariparma Test Match 2014 che oppone l’Italia guidata dal numero otto dello Stade Francais al Sudafrica due volte Campione del Mondo.

Conclusa la rifinitura, il capitano azzurro – domani alla sessantesima apparizione con in gradi – ha incontrato la stampa nella tradizionale conferenza della vigilia: “Abbiamo avuto un’ottima settimana qui a Padova e voglio ringraziare la città per la splendida accoglienza che ci ha riservato. Sappiamo che domani l’Euganeo offrirà una cornice di pubblico importante, per noi atleti è sempre importante poter contare sul supporto del pubblico, specialmente per una partita di alto livello come quella che ci aspetta domani”.

“Il bilancio di queste settimane, per ora, è positivo: abbiamo trovato coesione, siamo tornati su livelli che avevamo già dimostrato ma che negli ultimi mesi non eravamo riusciti a confermare. Sicuramente ci aspetta una gara molto fisica, contro un XV sudafricano forte ed organizzato in ogni area del gioco. Loro sono secondi nel ranking, noi quattordicesimi, ma dobbiamo scendere in campo con lo spirito di chi vuole portare a casa la vittoria, sarebbe un errore sentirci battuti in partenza. Poi parlerà il campo” ha dichiarato il capitano azzurro che domani, per la prima volta, avrà al proprio fianco l’esordiente Samuela Vunisa.

“Voglio fare i complimenti a Sam, ha lavorato duro in queste settimane e sono sicuro che darà il massimo, come tutti noi: la mischia, in queste settimane, ha fatto vedere di aver superato le difficoltà emerse nel tour e domani, se capiremo di poterla sfruttare come area di gioco nella quale mettere in difficoltà gli Springboks, sicuramente lo faremo. Ci sono le condizioni per fare una buona partita – ha concluso Parisse – e non vedo l’ora di scendere in campo. Giocare contro il Sudafrica è un privilegio per ogni rugbista, sono una delle squadre più forti al mondo. Il confronto con Vermeulen, il mio diretto avversario? Io, come ogni mio compagno, voglio sempre impormi nella sfida con la mia controparte. Sicuramente Duane è un ottimo atleta, sta attraversando un gran momento ma non penso troppo a queste cose, preferisco rimanere concentrato sulla prestazione che dobbiamo offrire come collettivo”.


Seguici su Google+

I Video di Blogo