Italia Sud Africa: Brunel “Confermo una squadra in crescita”

Il ct azzurro ha parlato alla stampa dopo l’annuncio del XV per sabato a Padova. E Ragusi torna a Treviso.

Il Commissario Tecnico Jacques Brunel ha spiegato le proprie scelte in conferenza stampa oggi a Padova, insieme al Team Manager Luigi Troiani, a seguito dell’annuncio della formazione titolare che sabato allo Stadio Euganeo affronterà il Sudafrica nell’ultimo Cariparma Test Match di novembre 2014: “Dopo le prime due partite contro Samoa e Argentina siamo soddisfatti di quanto la squadra ha fatto vedere sino a oggi e abbiamo pensato che fosse giusto confermare la formazione che ci ha convinti in queste settimane” ha detto Brunel.

Unico cambio nella formazione titolare è, a flanker, Samuela Vunisa che fa il proprio debutto in Nazionale sostituendo Simone Favaro con la maglia numero sette: “Abbiamo seguito Sam nell’ultimo anno e mezzo, prima con Calvisano e adesso con le Zebre. Adesso è arrivato il momento di testarlo a questo livello, dopo che Favaro contro Samoa e Argentina ha fatto un brillante rientro dopo oltre un anno lontano dalla scena internazionale. Anche la conferma di Minto in panchina va nella direzione di verificare, dopo una lunga assenza, quale sia la risposta del ragazzo a questo livello” ha dichiarato il CT Brunel.

Sulle scelte di non utilizzare dall’inizio nella finestra d’autunno il pilone sinistro Alberto De Marchi e di non inserire a referto il giovane numero dieci Tommaso Allan, rientrato ieri al club, il CT azzurro ha detto che “Alberto aveva avuto un pomeriggio non semplice contro Samoa ad Apia e, ripartendo la nostra stagione proprio contro i samoani, abbiamo puntato inizialmente su Aguero, che non ci ha deluso e rispetto ad Alberto sta trovando maggiore spazio nel proprio campionato. Per quanto riguarda Allan, ha avuto spazio e opportunità nella scorsa stagione, giusto concedere le stesse chance ad Haimona adesso”.

“Gli Springboks sono senza alcun dubbio l’avversario più duro di questo novembre – ha concluso il ct – vengono da un’ottima estate e da un Championship in cui hanno interrotto una lunga serie di vittorie degli All Blacks. Sono una grande squadra, capace di giocare un rugby estremamente efficace. Io mi aspetto che l’Italia mantenga l’approccio che ha avuto in questo inizio di stagione, con una difesa di qualità e la volontà di imporre qualcosa nel nostro gioco. Sin qui, devo dire di essere molto soddisfatto dello spirito dimostrato dalla mia squadra. Per il Sudafrica è la fine della stagione, noi siamo all’inizio: potrà essere un fatto rilevante, anche se dopo la sconfitta con l’Irlanda gli Springboks hanno subito fatto vedere di cosa sono capaci andando a battere l’Inghilterra a Twickenham la scorsa settimana”.

Nel frattempo l’Italia ha rilasciato Simone Ragusi che è pertanto a disposizione della Benetton Treviso per l’ottava giornata di Guinness Pro 12 di domenica 23 novembre allo Stadio di Monigo contro il Leinster (ore 15.30, diretta Nuvolari canale 224 del digitale terrestre).


Seguici su Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia