Test Match: la cinica Irlanda spegne l’Australia

Si è concluso il big match di Dublino tra i campioni del Sei Nazioni e i Wallabies.

Vola via l’Irlanda nel primo quarto d’ora a Dublino, con Zebo e Bowe che in quattro minuti piazzano un no/due letale dietro le spalle dell’Australia. Ma i Wallabies non cedono e rispondono subito con Phipps, poi con Foley e ancora una volta con il mediano di mischia che portano avanti l’Australia alla mezz’ora. Poi il piede di Sexton impatta tutto fino al riposo.

Nella ripresa sono ancora i piedi di Foley e Sexton a muovere il risultato in una sfida bella ed equilibrata. A fare la differenza, così, è Jonathan Sexton che mette il calcio decisivo e regala all’Irlanda una vittoria importantissima, confermandosi cinica come poche squadre al mondo

IRLANDA – AUSTRALIA 26-23
Sabato 22 novembre, 17.30 – Aviva Stadium, Dublino
Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Tommy Bowe, 13 Robbie Henshaw, 12 Gordon D’Arcy, 11 Simon Zebo, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Rhys Ruddock, 6 Peter O’Mahony, 5 Paul O’Connell, 4 Devin Toner, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Dave Kilcoyne, 18 Rodney Ah You, 19 Dave Foley, 20 Tommy O’Donnell, 21 Eoin Reddan, 22 Ian Madigan, 23 Felix Jones
Australia: 15 Israel Folau, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 Tevita Kuridriani, 12 Matt Toomua, 11 Henry Speight, 10 Bernard Foley, 9 Nick Phipps, 8 Ben McCalman, 7 Michael Hooper, 6 Luke Jones, 5 Rob Simmons, 4 Sam Carter, 3 Sekope Kepu, 2 Saia Fainga’a, 1 James Slipper
In panchina: 16 James Hanson, 17 Tetera Faulkner, 18 Benn Robinson, 19 Will Skelton, 20 Jake Schatz, 21 Will Genia, 22 Quade Cooper, 23 Kurtley Beale
Arbitro: Glen Jackson
Marcatori: 5′ cp. Sexton, 11′ m. Zebo tr. Sexton, 14′ m. Bowe tr. Sexton, 17′ m. Phipps tr. Foley, 22′ m. Foley, 30′ m. Phipps, 36′ cp. Foley, 40′ cp. Sexton, 45′ cp. Sexton, 48′ cp. Foley, 63′ cp. Sexton

La presentazione del match

test-match-irlanda-australia-anteprima

L’Irlanda per confermarsi, l’Australia per ritrovarsi. La sfida di oggi all’Aviva Stadium vede i campioni del Sei Nazioni chiamati a confermarsi ai vertici dopo le vittorie contro il Sud Africa e la Georgia, mentre i Wallabies arrivano dalla buona vittoria in Galles, ma anche dal brutto ko di Parigi. Una squadra che punta sulla solidità mentale contro chi questa solidità la sta disperatamente cercando.

Tanta curiosità per l’esordio in un test match di Henry Speight tra gli australiani, che ritrovano in panchina Kurtley Beale dopo due mesi di polemiche e scandali. L’Irlanda, invece, non ha l’infortunato Jared Payne a centro, ma schiera un XV esperto e di qualità. Pronostico secco: Irlanda di 10.

IRLANDA – AUSTRALIA
Sabato 22 novembre, 17.30 – Aviva Stadium, Dublino
Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Tommy Bowe, 13 Robbie Henshaw, 12 Gordon D’Arcy, 11 Simon Zebo, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Rhys Ruddock, 6 Peter O’Mahony, 5 Paul O’Connell, 4 Devin Toner, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Dave Kilcoyne, 18 Rodney Ah You, 19 Dave Foley, 20 Tommy O’Donnell, 21 Eoin Reddan, 22 Ian Madigan, 23 Felix Jones
Australia: 15 Israel Folau, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 Tevita Kuridriani, 12 Matt Toomua, 11 Henry Speight, 10 Bernard Foley, 9 Nick Phipps, 8 Ben McCalman, 7 Michael Hooper, 6 Luke Jones, 5 Rob Simmons, 4 Sam Carter, 3 Sekope Kepu, 2 Saia Fainga’a, 1 James Slipper
In panchina: 16 James Hanson, 17 Tetera Faulkner, 18 Benn Robinson, 19 Will Skelton, 20 Jake Schatz, 21 Will Genia, 22 Quade Cooper, 23 Kurtley Beale
Arbitro: Glen Jackson

Kurtley Beale torna in panchina

irlanda-australia-kurtley-beale

Riparte da Dublino la carriera internazionale di Kurtley Beale. Il trequarti al centro dell’affaire che ha portato all’addio di Ewen McKenzie dalla panchina dei Wallabies e il cui futuro con l’Australia è rimasto a lungo appeso a un filo, infatti, sarà in panchina sabato a Dublino. Michael Cheika, infatti, lo ha inserito nei 23 convocati per il match con l’Irlanda assieme a James Hanson, Tetera Faulkner, Benn Robinson, Will Skelton, Jake Schatz, Will Genia e Quade Cooper.

La formazione dell’Irlanda

irlanda-australia-formazione-irish

Tredici cambi, come ovvio, rispetto alla formazione che ha battuto la Georgia per sfidare i Wallabies. Tranne Simon Zebo e Mike Ross, dunque, cambia completamente il XV irlandese, che ritrova la mediana titolare Murray/Sexton, così come Gordon D’Arcy a centro, mentre a capitare il gruppo c’è Paul O’Connell, al suo 96 cap. Ritorna, dopo l’infortunio, in prima linea l’esperto Rory Best.

IRLANDA
15 Rob Kearney, 14 Tommy Bowe, 13 Robbie Henshaw, 12 Gordon D’Arcy, 11 Simon Zebo, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Rhys Ruddock, 6 Peter O’Mahony, 5 Paul O’Connell, 4 Devin Toner, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Dave Kilcoyne, 18 Rodney Ah You, 19 Dave Foley, 20 Tommy O’Donnell, 21 Eoin Reddan, 22 Ian Madigan, 23 Felix Jones

La formazione dell’Australia

irlanda-australia-formazione-wallabies

E, alla fine, fu Henry Speight. Dopo i problemi con le tempistiche sull’eleggibilità, dopo l’infortunio che gli ha fatto saltare la seconda parte della Rugby Championship, dopo i primi due test di novembre è l’ora dell’ala figiana. Il forte trequarti, atteso da tempo, esordirà sabato a Dublino contro l’Irlanda in un’Australia alla disperata ricerca di se stessa, ma contro una formazione solida, concreta e che non regala nulla.

AUSTRALIA
15 Israel Folau, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 Tevita Kuridriani, 12 Matt Toomua, 11 Henry Speight, 10 Bernard Foley, 9 Nick Phipps, 8 Ben McCalman, 7 Michael Hooper, 6 Luke Jones, 5 Rob Simmons, 4 Sam Carter, 3 Sekope Kepu, 2 Saia Fainga’a, 1 James Slipper
In panchina: 16 James Hanson, 17 Tetera Faulkner, 18 Benn Robinson, 19 Will Skelton, 20 Jake Schatz, 21 Will Genia, 22 Quade Cooper, 23 Kurtley Beale.


Seguici su Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia