Samoa: uno sciopero dal costo troppo alto

Volevano boicottare il test match con l’Inghilterra, ma le minacce hanno fatto la differenza, altro che trattativa.

Non volevano scendere in campo a Twickenham, contro l’Inghilterra. I giocatori delle Samoa erano pronti a scioperare, a non giocare, a boicottare il test match più importante del loro novembre europeo. Ma, alla fine, tutto è rientrato e sabato i pacifici saranno in campo.

Questioni economiche, e non solo, al centro del conflitto tra la squadra e la Federazione. Nei giorni scorsi si era parlato di trattative tra la Federazione, l’Irb e l’Irpa, l’associazione giocatori, per scongiurare lo stop. E, in effetti, nonostante i problemi siano tutt’altro che risolti le Samoa sabato saranno in campo. Ma a essere decisive non sono state certo le trattative o la diplomazia. A fare la differenza sono state le minacce dell’Irb alle Samoa, che rischiavano di perdere troppo.

“Ci è stato detto che se scioperavamo avremmo perso la possibilità di ospitare gli All Blacks l’anno prossimo in casa, non avremmo partecipato alla Rugby World Cup e alle Olimpiadi. Non negheremmo mai la nostra gente di tutto ciò. Vogliamo che siano fieri di noi, per questo giocheremo con orgoglio sabato a Twickenham”.

Così ha parlato al Telegraph Dan Leo, che però poi punta il dito contro la Federazione. “Noi ci teniamo al rugby samoano, vogliamo salvare il rugby in Samoa. Non siamo degli avidi vogliosi di soldi, vogliamo che il rugby di base nelle Samoa non venga ignorato economicamente, come succede oggi” sottolinea Leo. Non solo, perché secondo Leo la Federazione samoana non si sarebbe presentata all’incontro con i dirigenti dell’Irb e dell’Irpa per trovare una soluzione al problema.

Insomma, sabato si gioca, ma i problemi restano. E se i giocatori samoani sono stati convinti con le minacce, ora servirà qualcosa di più, perché come conclude Leo “ora la Federazione non ha un paio di giocatori contro, ma 30 ragazzi pronti a chiudere la loro carriera internazionale, se necessario”.


Seguici su Google+

© Foto Elena Barbini – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia