Aggressione in strada a Milano: deceduta la donna massacrata da Oleg Fedchenko

E’ deceduta poche ore fa in ospedale la 41enne Enlou A., la donna filippina aggredita questa mattina in viale Abruzzi a Milano da Oleg Fedchenko, 25enne ex muratore con la passione del pugilato.Il giovane, ne abbiamo parlato stamattina, era stato lasciato dalla fidanzata e non riusciva a farsene una ragione. Poco dopo le 8 è


E’ deceduta poche ore fa in ospedale la 41enne Enlou A., la donna filippina aggredita questa mattina in viale Abruzzi a Milano da Oleg Fedchenko, 25enne ex muratore con la passione del pugilato.

Il giovane, ne abbiamo parlato stamattina, era stato lasciato dalla fidanzata e non riusciva a farsene una ragione. Poco dopo le 8 è sceso in strada e si è scagliato contro la prima persona che ha incontrato.

L’ucraino, che in passato aveva sofferto di depressione e di problemi psicologici, è ancora ricoverato in ospedale: si è accanito sulla vittima con tanta violenza da fratturarsi le nocche e scorticarsi le mani.

Piantonato dagli agenti, Fedchenko dovrà rispondere all’accusa di omicidio. Non appena si sarà ripreso, verrà subito trasferito nel carcere di San Vittore.

Via | RaiNews24